Chris Rock risponde a Will Smith: “Tutti voglio essere vittime”

Durante uno spettacolo du stand-up comedy, Chris Rock ha risposto alle scuse che Will Smith gli ha fatto qualche giorno fa sui social

will smith, chris rock
Condividi l'articolo

Qualche giorno fa Will Smith, dopo mesi di silenzio, è tornato a parlare dell’ormai famigerata notte degli Oscar nella quale ha colpito con uno schiaffo Chris Rock, reo di aver fatto una battuta di pessimo gusto su sua moglie Jada Pinkett Smith (qui il video). In un lungo video postato sui social (qui per vederlo), l’attore di Men in Black si è rivolto direttamente al comico scusandosi nuovamente per quanto successo.

Chris mi scuso con te. Ho contattato Chris e il messaggio che è tornato è che non è pronto a parlare e quando lo sarà, mi contatterà

Chris Rock ha risposto a queste dichiarazioni durante un recente spettacolo di stand-up ad Atlanta, andato in scena poche ore dopo la pubblicazione di quel video, dimostrando di non aver apprezzato molto questa recente uscita di Smith.

Tutti cercano di essere una… vittima – ha detto. Se tutti affermano di essere una vittima, allora nessuno ascolterà le vere vittime. Nemmeno io che vengo schiaffeggiato da Suge Smith… Sono andato al lavoro il giorno dopo, ho dei bambini. Chiunque dica che le parole fanno male non è mai stato preso a pugni in faccia

Oltre a scusarsi con il comico nel video, Smith ha espresso le sue scuse alla madre di Chris e al fratello minore Tony.

LEGGI ANCHE:  Will Smith vuole tornare in forma e documenta tutto su YouTube [VIDEO]

Voglio scusarmi con la madre di Chris – ha detto. Non me ne rendevo conto, non stavo pensando a quante persone si sono ferite in quel momento. Voglio scusarmi con la famiglia di Chris, in particolare con Tony Rock. Avevamo un ottimo rapporto.

Smith ha infine concluso il suo video rivolgendosi ai fan di lunga data che sono rimasti delusi dalle sue azioni.

La delusione delle persone è il mio trauma centrale. Odio quando deludo le persone. Quindi, fa male. Mi ferisce psicologicamente ed emotivamente il fatto di non essere stato all’altezza dell’immagine e dell’impressione che le persone hanno di me. Il lavoro che sto cercando di fare è che provo un profondo rimorso. E sto cercando di provare rimorso senza vergognarmi di me stesso. Sto cercando di non pensare a me stesso come a un pezzo di merda. Sono profondamente devoto e impegnato a mettere luce, amore e gioia nel mond. Se resistete, vi prometto che potremo essere di nuovo amici.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Will Smith: le persone bandite dagli Oscar nella storia [LISTA]
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.