Better Call Saul, Bob Odenkirk riceve una stella sulla Walk of Fame [video]

Bob Odenkirk, star di Breaking Bad e di Better Call Saul, ha ricevuto una stella sulla Walk of Fame di Hollywood

Novità Netflix
L'ultima stagione di Better Call Saul in arrivo su Netflix
Condividi l'articolo

Oggi su Netflix è stata la rilasciata la prima parte della sesta e conclusiva stagione di Better Call Saul, serie spin off di Breaking Bad con protagonista Bob Odenkirk. Dunque quale occasione migliore per celebrare la carriera dell’attore con una stella sulla Walk of Fame? La stella del produttore, scrittore, attore e paroliere 16 volte nominato agli Emmy è stata proprio accanto a quella di Bryan Cranston, il protagonista di Breaking Bad. Insieme a lui, presenti alla cerimonia anche David Cross e la sua compagna di cast in Better Call Saul Rhea Seehorn.

Ho camminato per le strade con il naso in aria, deridendo ogni simbolo di Hollywood e fama, personaggi famosi e celebrità e tutto ciò che era così grande, distante e intimidatorio – ha detto Odenkirk nel suo discorso. E lo faccio ancora. Faccio ancora finta di disdegnare tutto. È salutare. È meglio così. Ma dentro, non disdegno Hollywood. Lo adoro

Sebbene ora Odenkirk sia sulla cresta dell’onda, fino a qualche anno fa non se la passava tanto bene. Parlando qualche tempo fa allo show SiriusXM di Howard Stern, l’attore ha infatti raccontato come, prima di Breaking Bad, fosse in gravi situazioni finanziarie

LEGGI ANCHE:  Better Call Saul 5, Saul Goodman nell'ultimo Trailer [VIDEO]

Ero in bancarotta. Il che è stato pazzesco. Avevo lavorato ad alcuni film, che però non erano granché e non venni pagato molto per farli. Mi sono divertito molto nel girarli, ma questi mi portarono a non essere propriamente in vista. Il mio percorso come regista non mi era chiaro. Così sono finito in questo buco nero finanziario e una mattina ho ricevuto questa telefonata dal mio manager che diceva: “Devi prendere questo prestito per restare a galla”.È stata una chiamata strana, e io avevo dei figli piccoli

Poi arrivò l’offera per Breaking Bad che il suo agente gli consigliò di non rifiutare.

E io pensavo: “Amico, non ho detto no in un anno e mezzo, ma forse non te ne sei accorto” – ha ricordato l’attore in quel caso. Comunque ho controllato lo stesso, volevo sapere di cosa si trattasse. Ho chiamato un amico, Reid Harrison, che mi dice: “Ma è la serie più bella in tv al momento! Devi farlo assolutamente”

Un grande e meritatissimo rinoscimento!

LEGGI ANCHE:  Better Call Saul 6, Cranston e Aaron Paul nel cast? La risposta di Gilligan