Jared Leto potrebbe essere nuovamente Joker: “Mai dire mai”

Parlando con Variety, Jared Leto ha spiegato di non aver accontonato ancora l'idea di essere nuovamente Joker in futuro

jared leto, joker, justice league
Condividi l'articolo

Jared Leto sarà tra poco nelle sale con Morbius, nuovissimo film Marvel che introdurrà il vampiro della Casa delle Idee (qui il trailer). Parlando di questo film con Variety, l’attore ha anche ricordato i suoi trascorsi, non sicuramente brillanti nel cinema supereroistico. Il Premio Oscar per Dallas Buyers Club è infatti stato il volto del Joker nel bistrattatissimo Suicide Squad di David Ayer ed è tornato a interpretare il pagliaccio di Gotham nella Snyder’s Cut di Justice League. Sebbene nell’attuale panorama cinematografico ci siano già altri 2 interpreti della nemesi di Batman, Leto non esclude di poter tornare un giorno nei panni dell’iconico psicopatico dei fumetti DC.

Mai dire mai. Per me questi personaggi è come se persone reali. So che non lo sono, ovviamente, ma mi ci affeziono. È un peccato non interpretarli mai più

Questo è sicuramente un periodo molto intenso della carriera di Jared Leto. Oltre infatti al già citato cinecomic di casa Marvel, l’attore è stato protagonista, nei panni di Paolo Gucci, del film di Ridley Scott, House of Gucci. La sua esperienza in quel ruolo è stata davvero ottima, tant’è che recentemente, parlando al podcast SiriusXM di Jess Cagle ha rivelato di volere fare anche un prequel, basato sul suo personagg e su quello di Al Pacino, che nel film interpreta suo padre Aldo Gucci.

LEGGI ANCHE:  Jared Leto sarà Andy Warhol in un nuovo film [UFFICIALE]

Mi piacerebbe fare un prequel di House of Gucci – aveva detto. Just the Two of Us, lo potremmo chiamare

Nella stessa occasione Leto aveva ancora raccontato di come, sul set, Pacino inizialmente non l’avesse neanche riconosciuto per via del trucco.

Il primo giorno del set, [Pacino ndr] non sapeva che fossi io, e sono andato da lui e l’ho salutato. E lui mi ha semplicemente respinto. Pensava che fossi solo uno strano italiano che stava cercando di parlargli o di ottenere il suo autografo o qualcosa del genere. Sono andato da lui due o tre volte e qualcuno alla fine ha sussurrato: “Quello è Paolo, c’è Jared là sotto”. E lui ha detto: “Figlio mio, figlio mio“. Era semplicemente sbalordito. Sapere che una cosa del genere sia successo con uno dei più grandi attori del mondo è stato un regalo bellissimo e mi ha dato la fiducia. Ho pensato che se Al può credere in questo ragazzo, possiamo farlo tutti. All’inizio è stata una spinta di fiducia e ho adorato lavorare con lui. 

Che ne pensate? Vorreste rivedere il Joker di Jared Leto?

LEGGI ANCHE:  I Migliori 12 film sulla droga [LISTA]