Dune 2, il regista Denis Villeneuve anticipa: “Ci sarà molta più Zendaya”

Il regista di Dune Denis Villeneuve ha anticipato che nel prossimo film ci sarà molto più spazio per Zendaya

dune
Condividi l'articolo

Dopo il grandissimo successo del primo film dedicato a Dune, candidato a ben 10 premi Oscar, è entrato ufficialmente in produzione il sequel. Il regista, Denis Villeneuve, parlando con Deadline, ha dato qualche anticipazione riguardante la seconda parte della trasposizione cinematografica dei romanzi di Frank Herbert.

Sarà un altro bellissimo viaggio nel deserto – ha condiviso il cineasta. È il viaggio in cui Paul Atreides e sua madre, Lady Jessica, entrano in contatto con la cultura Fremen e si incontrano con loro. È il viaggio di Paul contro il nemico. Sarà più cinematografico”.

Villeneuve, parlando con Variety qualche giorno prima, aveva anche promesso che il sequel di Dune conterrà più Zendaya 

Per Zendaya, la prima parte era una promessa. So che l’abbiamo vista di sfuggita nel primo film, ma nel secondo avrà un ruolo importante. Seguiremo Timothée e Zendaya nelle loro avventure nell deserto. La cosa che mi ha entusiasmato di più nel tornare ad Arrakis è passare di nuovo del tempo con quei personaggi

Durante la stessa intervista, il regista ha anche parlato di come una scena di questo Dune 2 sarà complicata da fare. 

LEGGI ANCHE:  Dune: Warner Bros. annuncia il via alle riprese

Riguarda i vermi della sabbia che sarà una delle più belle sfide della mia vita. E so che se lo faccio bene, quella sarà la scena

Per quanto riguarda la pressione che sente nello sviluppo del sequel, Villeneuve ha recentemente confessato:

Il primo era più per assicurarsi che ci atterreremo al mondo narrato e che il film fosse accettato. Il secondo è per assicurarsi che possiamo chiudere il primo libro, quindi è come se ci fossero alcune premesse nel primo film che devo ignorare, quindi sì,  penso che direi che c’è più pressione con il secondo in qualche modo .

Cosa ne pensate di queste parole? Avete apprezzato il primo Dune? Ditecelo, come sempre, nei commenti.