Fight Club: in Cina censurato il finale, sostituito da un disclaimer

In Cina il finale di Fight Club, in vista del suo rilascio in streaming, è stato totalmente censurato e sostituito da un disclaimer

fight club festival di venezia
Condividi l'articolo

Fight Club, autentico capolavoro di David Fincher del 1999, è uno dei film più amati della sua generazione oltre a contenere una feroce critica al consumismo e al disagio sociale. Per questo motivo l’organo che controlla la censura in Cina ha deciso di modificare il catartico finale della pellicola in vista del suo rilascio sulla piattaforma streaming Tencent Video.

Nella scena conclusiva, lo saprete bene, il narratore di Edward Norton si libera della sua doppia personalità, Tyler Durden, “uccidendolo”, prima che Marla Singer ( Helena Bonham Carter ) venga portata nell’edificio dove si trova l’uomo. Il film si conclude quando il narratore e Marla si tengono per mano e guardano da un’alta finestra mentre il piano di Project Mayhem viene bruciato e gli edifici crollano, il che implica che il piano di Durden per la caduta del consumismo è iniziato. La versione cinese, tuttavia, taglia completamente questa parte, sostituendolo con un disclaimer che recita:

LEGGI ANCHE:  Fight Club: Chuck Palahniuk ha apprezzato il finale "cinese", ecco perchè

Attraverso l’indizio fornito da Tyler, la polizia ha rapidamente capito l’intero piano e arrestato tutti i criminali, impedendo con successo l’esplosione della bomba. Dopo il processo, Tyler è stato mandato in manicomio dove ha ricevuto cure psicologiche. È stato dimesso dall’ospedale nel 2012

Non è chiaro se questa versione modificata di Fight Club sia stata creata per ordine del governo o dal sito di streaming stesso per sfuggire a un divieto. Tencent ha tuttavia rifiutato di commentare. Il sito già in passato ha presentato versioni modificate di film internazionali. Questo perchè la censura cinese vieta le rappresentazioni di nudità, violenza e altro materiale intenso.

Questa versione del film è l’unica disponibile in Cina al di fuori di una proiezione iniziale allo Shanghai International Film Festival. Tuttavia non c’è stata conferma del fatto che il montaggio modificato sia stato presentato anche in anteprima al festival.

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.