Fight Club: Chuck Palahniuk ha apprezzato il finale “cinese”, ecco perchè

Parlando con TMZ, l'autore di Fight Club Palahniuk, ha spiegato come il finale "cinese" sia più vicino al suo rispetto a quello di Fincher

fight club
Condividi l'articolo

Qualche settimana fa ormai aveva fatto moltissimo scalpore la notizia riguardante il controverso finale di Fight Club, censurato in Cina prima di essere rilasciato sulla piattaforma streaming Tencent. In Terra d’Oriente infatti, al posto della celeberrima scena nella quale Edward Norton e Helena Bonham Carter guardano da un’alta finestra il piano del Project Mayhem mentre brucia e mentre gli edifici crollano è stato inserito un disclaimer che recita:

Attraverso l’indizio fornito da Tyler, la polizia ha rapidamente capito l’intero piano e arrestato tutti i criminali, impedendo con successo l’esplosione della bomba. Dopo il processo, Tyler è stato mandato in manicomio dove ha ricevuto cure psicologiche. È stato dimesso dall’ospedale nel 2012

Ebbene, lo scrittore del romanzo originale dal quale è tratto il film di David Fincher, Chuck Palahniuk, dopo un iniziale sgomento mostrato a questa notizia su Twitter, dove aveva scritto Avete visto questa merda? Questo è super fantastico! Tutti hanno un lieto fine in Cina! si è ricreduto sul finale “cinese”.

LEGGI ANCHE:  20 anni di Fight Club: Tutti i problemi che il regista David Fincher ha dovuto affrontare prima\durante\dopo l'uscita del film

Intervistato da TMZ, l’autore ha infatti rivelato come questa versione sia più vicina a quella scritta nel suo romanzo rispetto a quella di Fincher.

L’ironia è che il modo in cui i cinesi sono cambiati è che hanno allineato il finale quasi esattamente con il finale del libro, al contrario del finale di Fincher, che aveva creato un finale più spettacolare dal punto di vista visivo – ha detto Palahniuk. Quindi, in un certo senso, i cinesi hanno riportato il film a come era il libro

Non è chiaro se questa versione modificata di Fight Club sia stata creata per ordine del governo o dal sito di streaming stesso per sfuggire a un divieto governativo. Tencent ha per ora rifiutato di commentare. Il sito ha già in passato presentato versioni modificate di grandi film internazionali.

Cosa ne pensate?