Peter Dinklage contro il remake di Biancaneve: “Ipocrita e retrogrado”

Parlando al podcast "WTF" di Marc Maron, Peter Dinklage si è detto sconcertato della scelta fatta da Disney per il remake di Biancaneve

peter dinklage, biancaneve
Condividi l'articolo

Come saprete, la Disney sta lavorando ai rifacimenti in live action di moltissimi dei suoi classici Disney. Uno di quelli appena entrati in cantiere riguarda Biancaneve. Alla regia del film ci sarà Marb Webb che ha scelto Rachel Zegler, protagonista di West Side Story, per il ruolo della principessa e Gal Gadot per il ruolo della malvagia Regina Cattiva. Tuttavia questa scelta della casa di Topolino ha fatto storcere il naso a Peter Dinklage. La star di Cyrano ha mostrato tutto il suo disappunto nei confronti della rappresentazione dei 7 nani durante l’ultimo episoido del podcast “WTF” di Marc Maron.

C’è molta ipocrisia in questa cosa – ha detto Dinklage. Senza offesa per nessuno, ma sono rimasto un po’ sorpreso quando sono stati molto orgogliosi di aver scelto un’attrice latina per il ruolo di Biancaneve. Eppure stanno ancora raccontando la storia di “Biancaneve e i sette nani”. Fate un passo indietro e guardate cosa state facendo. Non ha senso per me

Sei progressista in un certo senso, ma poi stai ancora realizzando quella fottuta storia arretrata su sette nani che vivono insieme in una grotta, che cazzo stai facendo, amico? Non ho fatto abbastanza per la nostra causa? Immagino di non essere abbastanza forte. Non so quale studio sia, ma ne erano così orgogliosi. Massimo amore e rispetto per l’attrice e tutte le persone che pensavano di fare la cosa giusta. Ma io mi chiedo: “Cosa stai facendo?”

Disney non ha ancora annunciato i suoi piani per i nani nel suo remake di “Biancaneve”. Peter Dinklage ha tuttavia notato che sarebbe entusiasta se si dovesse raccontare di nuovo la fiaba con “in modo incasinato, cool o progressista”, ma rimane sconcertato dal solo ri-raccontare la tradizionale storia di “Biancaneve” in forma live-action.

LEGGI ANCHE:  I Think We're Alone Now, il nuovo film con Dinklage e la Fanning

Cosa ne pensate di queste parole del grande attore di Game of Thrones?