Matrix 4: il nuovo trailer svela il ritorno di Jada Pinett Smith [VIDEO]

Nel nuovo trailer di Matrix Resurrections assistiamo al ritorno di Niobe, personaggio interpretato da Jada Pinkett Smith

matrix 4, niobe
Condividi l'articolo

Warner Bros ha rilasciato un nuovo trailer di Matrix Resurrections, quarto capitolo della celeberrima saga con protagonista Keanu Reeves. In queste nuove immagini possiamo avere un’idea più chiara di ciò che andremo a vedere nel film oltre a constatare un gradito ritorno. Si tratta di Niobe, personaggio che sarà nuovamente interpretato da Jada Pinett Smith.

È così facile dimenticare quanto rumore ti pompa Matrix nella testa – dice una Niobe più anziana a Neo nel trailer. Qualcos’altro fa lo lo stesso tipo di rumore: la guerra

Matrix Resurrections, che arriverà nelle sale italiane il prossimo 1 gennaio 2022, sarà diretto dalla sola Lana Wachowski. La regista, durante un’intervista di qualche mese fa ha svelato i motivi che hanno portato sua sorella Lilly a non prendere parte al progetto.

Le ho chiesto voleva partecipare, ma lei ha deciso elaborare il dolore in un altro modo. Stava frequentando una scuola d’arte, stava intraprendendo un percorso diverso e non voleva camminare sulla mia stessa strada per superare quel momento. Ma poi tutto si è evoluto, ho raccontato a mia moglie la storia e mi ha detto “Devi assolutamente farlo”. Devo dire che all’inizio ho pensato “Matrix… non posso tornare alla saga”. Poi ne ho parlato anche con i miei amici e mi hanno dato la base di quel processo decisionale che mi ha portato a dire “Va bene, facciamolo”. Loro sono la vera ragione del ritorno alla saga.

Durante la stessa intervista ha anche spiegato cosa l’ha portata a resuscitare Neo e Trinity.

LEGGI ANCHE:  Quando Will Smith fu beccato a piangere nel bagno di un ristorante

Mio padre è morto, dopo poco è morto anche un mio amico e subito dopo mia madre – aveva spiegato. Non sapevo davvero come elaborare quel tipo di dolore. Non l’avevo sperimentato così da vicino. Sai che le loro vite stanno per finire, eppure è stato davvero difficile. Il mio cervello è sempre intervenuto con l’immaginazione per aiutarmi e una notte stavo piangendo, non riuscivo a dormire, e il mio cervello ha fatto esplodere tutta questa storia. 

Non potevo avere indietro mia madre e mio padre, ma all’improvviso ho avuto Neo e Trinity, probabilmente i due personaggi più importanti della mia vita. È stato immediatamente confortante avere di nuovo in vita questi due personaggi, e in un modo semplicissimo anche. Puoi guardare a questa cosa e pensare: “Ok, queste due persone sono morte e ok, riportarle in vita non mi fa stare bene”. Ma lo fa. È semplice, è quello che fa l’arte ed è quello che fanno le storie: ci confortano

Cosa ne pensate di questo nuovo trailer?

LEGGI ANCHE:  Matrix Resurrections, la Recensione del film con Keanu Reeves