Pinkett Smith parla della disparità salariale a Hollywood

Ospite di It's Been a Minute della NPR, Jada Pinkett Smith ha parlato della disparità salariale a Hollywood

jada pinkett smith
Condividi l'articolo

Jada Pinkett Smith e la disparità salariale ad Hollywood

Jada Pinkett Smith è stata ospite di It’s Been a Minute della NPR dove ha parlato delle dichiarazioni fatte da Taraji P. Henson qualche settimana fa quando aveva denunciato al disparità di pagamento ad Hollywood.

Sono stata pagata e ho combattuto con le unghie e con i denti in ogni progetto per ottenere lo stesso maledetto trattamento – ha detto la Henson con le lacrime agli occhi. Ed è un vero schiaffo in faccia quando la gente dice: “Oh ragazza, lavori tutto il tempo. Lavori sempre.” Beh, dannazione, devo farlo. Non è perché non vorrei poter fare due film all’anno e basta. Devo lavorare perché i conti non tornano. E ho le bollette da pagare

Parlando di questo argomento, Jada Pinkett Smith ha detto:

Il mio cuore si è spezzato per Taraji, ed ero felice [di vedere] quanto fosse coraggiosa nel parlarne nel modo in cui lo ha fatto. Una delle caratteristiche di Taraji è che è lei a portare il pane alla sua famiglia. Le sue pressioni sarebbero diverse dalle mie. Devo metterlo in chiaro, A volte limitarsi a voltarsi dall’altra parte e andarsene non è la soluzione. Perché ciò che le persone non capiscono di noi come intrattenitori neri, fa sì che molte persone ci seguano

Quando la conduttrice ha parlato di come Jada Pinkett Smith, essendo sposata con una “megastar di Hollywood di grande successo” potrebbe avere più difficoltà ad essere pagata adeguatamente, ha detto:

LEGGI ANCHE:  Ricky Gervais demolisce le persone che definiscono disabilità l'alopecia

Sì, la gente mi diceva: “Beh, non hai bisogno di soldi. Sei sposata con Will [Smith]

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa