Death Note 2, il sequel sarà più fedele al manga originale

Parlando con We Got This Covered, lo sceneggiatore del sequel di Death Note Greg Russo ha spiegato che il film sarà più fedele al manga

death note 2
Condividi l'articolo

Death Note, trasposizione cinematografica fatta da Netflix del 2017 del celeberrimo manga di Tsugumi Ōba è stato sicuramente tra i più prodotti più criticati mai prodotti dalla piattaforma della grande N. Tuttavia la casa che ha permesso che The Irishman venisse fatto, non vuole demoderdere.

Come infatti annunciato da tempo, il film avrà un sequel che verrà questa volta scritto da Greg Russo, sceneggiatore di Mortal Kombat (qui il trailer), film prossimamente in uscita.

Parlando con We Got This Covered l’autore che non ha preso parte al primo film, ha spiegato che questa nuova trasposizione sarà più fedele al manga originale.

 Sono un grande fan del manga, sono un grande fan del materiale originale e penso che sia uno dei più grandi manga mai scritti – spiega Russo. E quindi per me, che non ho avuto alcun ruolo in Death Note, il primo film che Netflix ha fatto, ma sono arrivato con un nuovo punto di vista su quello che volevo fare in un sequel. E in parte volevo tornare al materiale originale. Volevo tornare a ciò che ha reso le cose originali così fantastiche, e quindi stiamo facendo qualcosa di veramente bello con esso. Si spera che presto ci saranno più informazioni, ma non sarà esattamente quello che vi aspettate. 

Per ora non è ancora chiaro se a guidare il progetto tornerà nuovamente Adam Wingard, in questo momento impegnato con la pubblicizzazione del nuovo film Godzilla vs Kong (qui il trailer). Staremo a vedere se Netflix questa volta colpirà nel segno.

LEGGI ANCHE:  One Piece potrebbe diventare un live-action grazie a Netflix

Se siete fan di Death Note vi ricordiamo che a breve sarà disponibile la nuova edizione edita da Panini nella quale verrà raccolta l’intera storia di Light e soci in un unico volume (qui i dettagli).

Che ne pensate delle parole di Greg Russo? Avete apprezzato il primo film?