Suicide Squad: Warner Bros non rilascerà la Ayer Cut, il regista risponde

Dopo il rifiuto di Warner Bros di sviluppare la Ayer's Cut di Suicide Squad, su Twitter anche il regista ha mostrato il suo disappunto

Condividi l'articolo

Dopo il successo ottenuto dalla Snyder’s Cut di Justice League, ovvero sia la versione del film riadattata ad hoc da parte del regista di Watchmen, è tornata in auge anche un’altra spinosa questione legata ai fallimenti passati del DCEU. Stiamo parlando ovviamente di Suicide Squad, film di David Ayer del 2016 ed uno dei progetti più odiati dai fan. Tuttavia il regista tempo fa aveva spiegato di aver in mente una versione diversa rispetto a quanto visto in sala, cosa che avrebbe dato dignità ad un film fin troppo bistrattato.

Tuttavia Warner Bros, attraverso Ann Sarnoff, CEO di WarnerMedia, ha fatto sapere che la grande casa di distribuzione non ha in progetto di sviluppare la nuova versione del film. Questo ha scatenato sul web l’ira di molti fan che avrebbero voluto vedere la versione originale del film, così come era stata presentata nel trailer. Anche lo stesso Ayer su Twitter ha mostrato il suo disappunto per la decisione di Warner, pubblicando un breve, ma esemplificativo messaggio: Perchè?, accompagnato da un emoticon triste.

LEGGI ANCHE:  Jared Leto avrebbe tentato di far cancellare il Joker di Todd Phillips

Dopo questo messaggio del regista, su Twitter in molti stanno provando a far diventare virale l’hashtag #ReleaseTheAyerCut, per tentare di convincere Warner a tornare sui suoi passi, cosa che sembra tuttavia irrealizzabile al momento, visto anche il reboot di Suicide Squad che DC sta producendo sotto la guida di James Gunn (qui il trailer).

Alcuni stanno chiedendo anche, oltra che alla distribuzione della Ayer’s Cut, di convincere la casa di produzione a far tornare Zack Snyder alla guida del progetto DCEU e proseguire con i film che erano nei piani fin dall’inizio.

Tuttavia anche questa seconda richiesta sembra infattibile in quanto lo stesso Snyder ha spiegato qualche giorno fa come Warner non inserirà la sua nuova versione di Justice League nel proprio canone narrativo e che il progetto dell’Universo condiviso proseguirà come da piani (qui i dettagli).

LEGGI ANCHE:  Intervista ad Alessandro Bertolazzi, in nomination per l'Oscar al miglior trucco per Suicide Squad

Che ne pensate?