Black Panther 2: Michael B. Jordan apre al ritorno di Killmonger

Parlando con People, Michael B. Jordan ha aperto alla possibilità di interpretare nuovamente Killmonger nel prossimo Black Panther 2

black panther 2, michael b. jordan, killmonger
Condividi l'articolo

Una delle grandi domande che ci si pone a proposito del futuro del MCU riguarda Black Panther 2 e le modalità con le quali il franchise andrà avanti dopo la tragica scomparsa del suo protagonista Chadwick Boseman, morto lo scorso agosto a causa del cancro al colon.

A tal proposito People ha intervistato Micheal B. Jordan che nel primo film interpretava il villan Killmonger, cugino di Re T’Challa. L’attore, recentemente nominato l’uomo più sexy del mondo, ha spiegato di tenere sempre aperta la possibilità di tornare nel futuro.

Si tratta di qualcosa a cui tengo molto, per ovvie ragioni. È stato un anno davvero molto difficile, ho perso una persona che mi era molto vicino. Inoltre, per ciò che Chadwick significava per quel franchise, è ancor più devastante. Interpretare quel personaggio, essere parte di quel mondo, lavorare con Ryan Coogler. Tutto questo mi hanno fatto davvero sentire parte di una famiglia. Abbiamo davvero creato una famiglia mentre giravamo il primo film. Ecco perché credo che tornare in quel mondo sarà sempre qualcosa che valuterò.

Il futuro di Black Panther 2 è dunque ancora incerto. Le uniche certezze finora riguardano le parole del patron Marvel Kevin Feige che ha rivelato come non ci sarà modo di veder tornare né Boseman, resuscitato in CGI e né tantomeno il personaggio di T’Challa, del quale non verrà fatto un nuovo casting (qui i dettagli).

LEGGI ANCHE:  Chadwick Boseman: Marvel Studios non sapeva della malattia

Staremmo dunque a vedere se le strade del MCU e di Micheal B. Jordan torneranno ad incrociarsi.

Che ne pensate? Vi piacerebbe come soluzione?

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news, approfondimenti, recensioni sul mondo del Cinema e delle Serie TV.