Michael B. Jordan parla dell’Oscar negato a Chadwick Boseman

Parlando con The View, Michael B. Jordan ha spiegato il suo punto di vista sull'Oscar mancato al suo amico Chadwick Boseman

michael b. jordan, black panther, chadwick boseman
Condividi l'articolo

Michael B. Jordan è apparso recentemente a The View per parlare del nuovo film che lo vede protagonista, Senza Rimorso, diretto da Stefano Sollima. Per l’occasione ha anche espresso il suo parare su l’Oscar mancato a Chadwick Boseman, suo collega e amico scomparso lo scorso agosto e candidato postumo per la sua performance in Ma Rainey’s Black Bottom. L’attore protagonista insieme a lui nel primo film di Black Panther, nel quale interpretava il temibile Killmonger, ha spiegato come nessun premio potrà mai confermare l’eredità di Boseman.

Non c’è nessun premio che possa convalidare la sua eredità – spiega Jordan. Non c’è vittoria che possa portare via qualcosa dalle vite di tutto il mondo che ha influenzato. Quindi, devi guardare le cose che possiamo controllare, i doni e le benedizioni che ci ha lasciato, e questo è questo incredibile corpo di lavoro e ciò che rappresenta come persona.

Andando avanti con l’intervista, l’attore protagonista di Creed, ha anche spiegato di aver atteso del tempo prima di vedere Ma Rainey’s Black Bottom, ma che alla fine ne è valsa la pena.

LEGGI ANCHE:  Black Panther, boom di visioni dopo la morte di Chadwick Boseman

Mi sono trattenuto dal guardarlo per un po’, ad essere onesto. E quando l’ho fatto è come se lo volessi voluto assaporare. È stata una performance incredibile. Voglio dire, mentre lo vedi, sai, lui stava dando tutto quello che aveva.

Chadwick Boseman durante l’ultima edizione degli Academy Awards è stato superato da Anthony Hopkins. L’attore gallese ha ottenuto il Premio grazie alla sua stupenda performance in The Father. Durante il discorso di ringraziamento fatto il giorno dopo dalla sua casa in Galles, il baronetto della Regina, al suo secondo Oscar, ha pagato anche lui il suo tributo all’attore di Black Panther, così prematuramente scomparso (qui per sentirlo).


Che ne pensate di queste parole di Michael B. Jordan? Siete d’accordo con lui?