Samuel L. Jackson: “Con il cast di Hateful Eight legame forte ancora oggi”

Durante lo SCAD Savannah Film Festival, Samuel L. Jackson ha rivelato di aver ancor oggi un legame molto forte col cast di Hateful Eight

samuel l. jackson, hateful eight
Samuel L. Jackson in un frame di Hateful Eight
Condividi l'articolo

Samuel L. Jackson ha qualche giorno fa ricevuto il Legend of Cinema Award allo SCAD Savannah Film Festival 2020. In quell’occasione ha riflettuto sulla sua leggendaria carriera facendo il punto della situazione.

L’attore ha spiegato che, di tutti i centinaia di cast di cui ha fatto parte, uno in particolare ha creato un legame umano indissolubile. Si tratta di quello di Hateful Eight, film del 2015 di Quentin Tarantino nel quale Jackson interpretava il ruolo del Maggiore Marquis Warren (qui la nostra recensione).

Con gli attori di Hateful Eight, abbiamo una chat di gruppo in cui ci scriviamo ancora ogni settimana per dirci dove sei, cosa stai facendo o commentiamo la situazione politica – spiega Samuel L. Jackson. Questa è la connessione cinematografica più forte che abbia mai avuto

Nel cast del film insieme a lui c’erano altri attori cari ai film di Quentin Tarantino come Kurt Russell,  Bruce Dern, Tim Roth e Michael Madsen oltre a Jennifer Jason Leigh, Demián Bichir e Walton Goggins.

LEGGI ANCHE:  20 Curiosità su Pulp Fiction

Hateful Eight ha segnato la sesta collaborazione, su nove film, tra il cineasta di Knoxville e Samuel L. Jackson. L’attore ha infatti partecipato a Pulp Fiction, ruolo per il quale ha ottenuto una nomination agli Academy Wards come miglior attore protagonista, Jackie Brown e Django Unchained.

Ha inoltre avuto un rapido cameo in Kill Bill ed è stato il narratore di Bastardi Senza Gloria.

Cosa ne pensate di queste parole?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiapensa.com per altre news e aggiornamenti sul mondo del Cinema e delle Serie TV.