Abbiamo sempre sbagliato a cantare la Sigla di Willy, il Principe di Bel-Air

Sui social italiani, dopo il ritorno in auge di Willy Il Principe di Bel Air è stata svelato un errore di traduzione nella sigla

Willy
Will Smith nella sigla di Willy,il principe di Bel Air

Willy il Principe di Bel Air ha da poco compiuto 30 anni. La sit com che ha reso celebre Will Smith è sicuramente uno degli show più amati degli anni ’80 -’90. Uno degli elementi che ha contribuito sicuramente ad ampliare il successo dello show è la sigla, scritta ed eseguita dallo stesso Smith nella versione americana.

Tuttavia nella traduzione italiana c’è un passaggio, cantato rapidamente che, a quanto pare, abbiamo sempre sbagliato. Visto il ritorno in auge dello show a causa sia di questo anniversario dei 30 anni per il quale è stata organizzata una reunion, che per l’imminente reboot della serie in chiave drammatica (qui i dettagli), sui social italiani è riemerso questo problema di traduzione della serie.

Una delle ultime strofe recita infatti Oh che sventola di casa mi sento già straricco e non, come cantato dalla stragrande maggioranza delle persone Oh che sventola di casa mi sento già stranito.

Il cast della serie è rimasto molto unito durante i molti anni trascorsi dalla fine dell’ultimo episodio ed oggi. Will Smith ha infatti organizzato ben due reunion nelle quali ha potuto rivedere i suoi vecchi compagni di cast.

Una è quella sopracitata che ha causato anche le ire di alcuni commentatori italiani a causa di un post di Non Cielo Dicono (qui i dettagli) e una virtuale, in pieno lockdown, durante la quale è stata omaggiata la memoria di James Avery (qui i dettagli).

Cosa ne pensate? Avete anche voi, come noi, sempre cantato in maniera errata la sigla di Willy il Principe di Bel Air?

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com