I topi di Banksy invadono la metropolitana di Londra [VIDEO]

Su Instagram Banksy ha caricato un video con la sua nuova opera: una serie di topi per sensibilizzare all'utilizzo della mascherina

Banksy
Credits: Flickr/Dominic Robinson

Banksy, il celebre street artist senza volto ha colpito ancora, questa volta in una nuova versione. Se siamo infatti abituati a vedere le sue opere solamente tramite foto e sempre senza che lui appaia nell’inquadratura, l’artista di Bristol ha voluto questa volta dedicare un video ad una buona causa: sensibilizzare la popolazione all’utilizzo della mascherina.

View this post on Instagram

. . If you don’t mask – you don’t get.

A post shared by Banksy (@banksy) on

Nel minuto caricato su Instagram possiamo infatti vedere Banksy salire sulla metropolitana di Londra, con maschera, cappuccio e occhiali a coprirgli completamente il viso in maniera tale da essere irriconoscibile, disegnare con una bomboletta alcuni dei suoi oramai classici topi, che dopo aver invaso il bagno di casa sua, ora troneggiano sulle pareti del vagone della metropolitana della capitala inglese.

Il motivo di questo gesto è abbastanza palese: se da una parte abbiamo un topo senza mascherina che starnutisce, sporcando tutto il finestrino, dall’altra ci sono 3 topi che invece la indossano e la utilizzano come paracadute. Una metafora davvero sottile per sensibilizzare le persone all’utilizzo della mascherina in generale ma anche in particolare quando si decide di prendere la metro. Esplicativo di questo concetto la didascalia che l’artista ha scelto di porre vicino al suo video

Se non indossi la maschera, non prenderla

Che ne pensate di quest’ultima trovata di Banksy? Vi piace?

Leggi anche:

Banksy: deturpato il murale di San Valentino [FOTO]
Banksy: Cupido esplode nel murales di San Valentino [FOTO]
Distrugge un’ opera di Banksy tentando di emularlo: il risultato è da incubo
Banksy, la nuova distopica installazione è a Londra [Video]

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiapensa.com per nuovi approfondimenti e news.