Banksy: la nuova desolante opera in sostegno di Black Lives Matter [FOTO]

Un'altra importante opera di Banksy, sempre attuale e forte

Banksy

Banksy ritorna, e lo fa ovviamente commentando gli avvenimenti dell’ultimo periodo, dopo la morte di George Floyd

Una voce critica e sempre presente che non poteva mancare, in un periodo come questo, è ovviamente quella di Banksy. Il misterioso artista che, ormai da parecchi anni, non manca mai di commentare con una propria opera d’arte gli avvenimenti più recenti e maggiormente d’impatto. Il riferimento dell’ultima opera, che potete vedere qui sotto, è naturalmente alla morte di George Floyd. Scorrendo, sul post Instagram, si può vedere la foto di un anonimo “uomo nero” circondata da tributi funebri, sotto la bandiera americana, contro un muro grigio. Banksy, nella sua dichiarazione legata all’opera, rivela indirettamente di essere bianco (e del resto sono anni che si sospetta che si tratti di Robert Del Naja dei Massive Attack).

Dice infatti: “All’inizio ho pensato che avrei solo dovuto stare zitto e ascoltare la gente di colore su questo problema. Ma perché avrei dovuto farlo? Non è un loro problema, è mio. La gente di colore è stata delusa dal sistema. Il sistema bianco. Come un tubo rotto che allaga l’appartamento delle persone che vivono al piano di sotto. Questo sistema fallace sta rendendo la loro vita una miseria, ma non è il loro lavoro ripararlo. Non possono: nessuno li lascerà salire nell’appartamento di sopra. Questo è un problema bianco. e se la gente bianca, e se la gente bianca non lo risolve, qualcuno dovrà venire di sopra e prendere a calci la porta per entrare [e risolverlo da sé]”.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.