Johnny Depp racconta la sua difficile infanzia: “Mi drogo da quando ho 12 anni”

In tribunale, Johnny Depp ha avuto modo di parlare della sua dipendenza da droga, che è sotto i riflettori dopo che Amber Heard ha pubblicato delle immagini sulla "colazione" tipica dell'attore

Johnny Depp
Johnny Depp in una scena di La Vera Storia di Jack Lo Squartatore

Continuano a emergere dettagli inerenti la vita privata di Johnny Depp, ora che l’attore è impegnato in Tribunale, a Londra, nella sua causa contro il gruppo editoriale del The Sun, che è stato citato in giudizio dal divo di Hollywood per averlo definito un uomo che picchia la moglie.

Nel corso della discussione in tribunale iniziata il 7 Luglio sono emersi molti dettagli raccapriccianti del rapporto tra Johnny Depp e Amber Heard, la moglie che lo ha accusato di abusi fisici ed emotivi. Da una parte c’è il racconto dell’attrice di Aquaman che defeca sul letto dell’attore, dall’altro c’è Johnny Depp in preda al dolore per una ferita al dito che scrive messaggi sullo specchio, utilizzando il proprio sangue.

Nel corso della relazione tra l’attore e Amber Heard, che si è scoperta essere una vera e propria guerra senza esclusione di colpi, sembra che entrambi abbiano dato il peggio di sé. E Amber Heard avrebbe voluto sottolineare il carattere più irascibile di Johnny Depp pubblicando una foto della presunta “colazione” dell’attore, dove in bella mostra vengono messe cocaina e whisky.

Non che Johnny Depp abbia mai fatto segreto di far uso di sostanze stupefacenti, ma proprio il suo uso di droga lo aveva portato quasi a rischiare di veder archiviare la causa ora in corso, perché non erano stati presentati alla corte dei messaggi che trattavano proprio dell’acquisto di droga.

Nel dibattimento odierno, però, Johnny Depp è tornato a parlare del suo uso di droga, facendolo risalire agli anni difficili della sua infanzia. Come è noto a chiunque conosca un po’ la vita dell’attore e come anche noi abbiamo raccontato, Johnny Depp cominciò a fare uso di sostanze stupefacenti quando aveva appena 12 anni.

Ma in tribunale ha spiegato come l’uso di droga era legato a un periodo in cui la vita non era sicura, né stabile. Ha poi raccontato che il suo inizio alla droga è stato a causa di alcune pillole che prendeva sua madre.

Mia madre prendeva queste pillole per i nervi – ha raccontato. – E mi chiedeva di portargliele. E quando avevo intorno agli 11 anni ho notato che quelle “pillole per nervi” calmavano davvero i suoi nervi. Così ne presi una. E da lì iniziò il mio uso di droghe.

Depp ha poi spiegato che le droghe erano l’unico modo per rimanere insensibile davanti al dolore.

Nei documenti ufficiali presentati in tribunale, Johnny Depp ha anche affermato di essere sobrio e pulito per gran parte del tempo che ha passato con Amber Heard. Ma ha specificato anche che l’attrice, invece di sostenere il suo percorso di sobrietà ed essergli di sostegno, lo invitava invece a consumare alcol e droghe.

È tutto documentato, ha specificato ancora una volta l’attore, e sono sempre stato molto aperto e sincero a proposito della mia lotta con l’alcolismo e la dipendenza per tutta la mia vita. Ho cominciato a bere e a fare uso di droghe quando ero solo un bambino e non provo imbarazzo ad ammetterlo. Tuttavia, il modo in cui la difesa si è impegnata a ritrarre questo problema non è né giusto né accurato.

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com