Quando i soldi non contano: 10 Film low budget diventati cult

film low budget
Bronson, un cult senza portafogli

Molte opere prime e non solo. Sono tanti i film a low budget che hanno riscosso un successo a dir poco grande. Escludendo da questo discorso le case di produzione che, come re Mida, trasformano in oro puro investimenti modesti. Grandi opere che segnano l’immaginario collettivo, come nel caso della A24, tra le migliori case indipendenti nel panorama contemporaneo.

I Migliori film low budget: quando non sono i soldi a fare la qualità

Un assioma che dovrebbe apparire ormai scontato ma che non sempre è così. Molti registi sono la prova vivente del fatto che una buona idea non ha bisogno di cifre a sei zeri. Soprattutto se questo è unito al saper fare di necessità virtù. vediamo insieme quali sono i migliori film a basso costo che a loro modo hanno contribuito a scrivere la storia del cinema.

Eraserhead, David Lynch, 1977

film low budget
Eraserhead è uno dei film più intimi di David Lynch

Solamente diecimila dollari per un regista esordiente che avrebbe cambiato la storia del cinema e della televisione di lì a qualche anno. Un film onirico, inquietante, a tratti horror. Al punto che si dice che Kubrick lo proiettava ininterrottamente durante le riprese di Shining affinché si mantenesse anche nei momenti di pausa una certa inquietudine costante. 

El Mariachi, Robert Rodriguez, 1992

film a low budget
Una scena di El Mariachi

Un altro esordio dietro la macchina da presa. Stavolta però si cambia genere e si passa al B movie di Robert Rodriguez che diede vita ad una trilogia a dir poco spettacolare. Settemila dollari di budget per un cult storico nel cinema action.

Paranormal Activity, Oren Peli, 2007

paranormal activity

Un pugno di dollari che incassò miliardi in tutto il mondo. Con soli quindicimila dollari, Oren Peli girava uno dei found footage più interessanti nella storia dell’horror, dando vita ad una longeva saga non sempre all’altezza dell’originale. Ma poco importa, Paranormal Activity rimane uno dei migliori film a basso budget (anzi, bassissimo) di sempre. 

The Blair Witch Project, Daniel Myrick e Eduardo Sanchez, 1999

film low budget
The Blair Witch Project fu davvero un caso mediatico all’epoca

Rimanendo tra mockumentary e found footage, questo piccolo gioiello horror rimane tra i casi più interessanti di sempre. Soprattutto grazie ad uno dei primissimi esempi di guerrilla marketing nel mondo del cinema che permise al film di prendersi un posto nella storia. Il tutto, con sessantamila dollari a disposizione.

Following, Christopher Nolan, 1998

film low budget
The Following, l’esordio di Christopher Nolan

Tornando agli esordi, non poteva mancare quello di uno dei registi più discussi di sempre. Prima di Interstellar e Inception, prima del Cavaliere Oscuro e di Memento, Nolan riuscì a stupire tutti sin da subito con soli seimila dollari. Un noir davvero sofisticato che porrà le basi per le trame scomposte classiche di Nolan.

 

1
2
Lorenzo Pietroletti
Classe '89, laureato al DAMS di Roma e con una passione per tutto ciò che riguardi cinema, letteratura, musica e filosofia che provo a mettere nero su bianco ogni volta che posso. Provo a rendere la critica cinematografica accessibile a tutti, anche al "lattaio dell'Ohio".