Uma Thurman taglia i capelli alla figlia in stile Mia Wallace [FOTO]

Su Intsagram è apparso uno scatto nel quale possiamo vedere Uma Thurman intenta a tagliare in casa i capelli di sua figlia Maya.

Uma Thurman, Che tempo che fa, Pulp Fiction
Condividi l'articolo

Uno dei molti grandi disagi, sicuramente minori, a cui stiamo andando incontro a causa di questa quarantena dovuta all’emergenza Coronavirus, è quello di non avere più un posto dove potersi prendere curare di noi stessi anche solo per tagliarci i capelli. Questo problema ovviamente non risparmia nessuno, neanche le grandissime star che sono costrette, come tutti, ad arrangiarsi dentro casa. A tal proposito, su Instagram, sul profilo ufficiale di Uma Thurman, è apparsa una foto nella quale era intenta a tagliare i capelli a sua figlia, Maya Hawke.

Tagliare i capelli a casa ci riporta a casa. Stiamo trovando di nuovo noi stessi– scrive la Thurman di fianco allo scatto

Ovviamente la foto è divenuta immediatamente virale, non solo per il gesto in sé, ma anche per il tipo di acconciatura che l’attrice di Kill Bill stava creando sulla testa di sua figlia. Difatti in moltissimi, nei commenti, hanno notato che la Thurman stava applicando su Maya il “caschetto” tipico di Mia Wallace, lo storico personaggio interpretato dall’attrice nel capolavoro di Quentin Tarantino, Pulp Fiction.

La cinquantenne attrice di Boston è lontana dai grandi set da qualche tempo ormai e molti nel mondo sognano finalmente di vederla di nuovo indossare i panni di Beatrix Kiddo, la protagonista di Kill Bill. Ad alimentare queste speranze, qualche tempo fa, è stata la stessa attrice quando venne ospite al talk show di Fabio Fazio Che tempo che fa, quando rivelò che Tarantino aveva già scritto qualcosa a proposito dell’eventuale terzo film bastato sulla “sposa“.

LEGGI ANCHE:  The House That Jack Built: una nuova inquietante clip del film

Cosa ne pensate di Uma Thurman come parrucchiera? Vorreste di nuovo vederla vestire i panni di Beatrix? Fatecelo sapere nei commenti

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!