Pierfrancesco Favino si riscopre elettricista in quarantena

In un'intervista a Repubblica, Piefrancesco Favino ha raccontato di come stia procedendo la sua vita in quarantena e ha lanciato un appello agli italiani.

Pierfrancesco Favino, uno degli attori più amati del panorama cinematografico italiano, ha raccontato, durante un’intervista a Repubblica, di come stia procedendo la sua vita in quarantena. L’attore protagonista di Hammamet ha rivelato che, passando molto più tempo in casa, stia scoprendo capacità manuali che non sapeva di avere di sentirsi un privilegiato visto il tenore di vita che può permettersi.

“Sono consapevole vivere una condizione di privilegio, uno dei motivi per cui non mi sono fatto vedere sui social è anche questo: stiamo imparando a rispettare gli spazi reciproci, abbiamo a turno il momento di nervosismo.Non avevamo mai passato tanto tempo insieme, ti fa scoprire cose nuove di chi ci è vicino e di noi stessi. Ad esempio una manualità che non sapevo di avere, mi sto scoprendo elettricista di un certo livello, faccio un corso di montaggio cinematografico online, mi dedico a nuovi progetti. Ma prima cucino, faccio i compiti con le mie figlie.”

Il cinquantunenne attore romano ha poi voluto lanciare un appello affinché, nel caso sarà possibile, chiunque voglia andare in vacanza, scelga l’Italia per dare una mano all’economia a ripartire.

“Anche ora possiamo aiutare la nostra cultura e il nostro Paese: le strade sono vuote? Occupiamoci del decoro urbano delle città d’arte, mettendo i lavoratori in condizioni di farlo in sicurezza. Il mio piccolo appello: semmai ci saranno vacanze, io le passerò in Italia, la filiera italiana deve essere premiata. Sarebbe importante che lo facessero tutti.”

Che ne pensate delle parole di Pierfrancesco Favino? accoglierete il suo invito e andrete, se sarà possibile, in vacanza in Italia? Fatecelo sapere nei commenti.

Leggi anche:

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com