Il Traditore, a Cannes 13 minuti di applausi per il film di Bellocchio e Favino

Nel terzultimo giorno del Festival di Cannes, è stato presentato in anteprima il film con Pier francesco Favino, Il Traditore, che ha ricevuto ben 13 minuti di applausi

Il Traditore, a Cannes 13 minuti di applausi per il film di Bellocchio e Favino

13 minuti di applausi per Il Traditore, il nuovo film di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino

Lo scorso 14 maggio si è dato il via alla 72 edizione del Festival di Cannes, un Festival ricco di pellicole interessanti, a partire dal nuovo film di Jim Jarmush, The Dead Don’t Die, The Lighthouse di Robert Eggers, passando per Lux Terna di Gaspar Noé, fino ad arrivare all’attesissimo Once Upon a Time in Hollywood di Quentin Tarantino che alla fine della sua proiezione ha ricevuto ben 7 minuti di standing ovation.

Nel terzultimo giorno del Festival, è stato presentato in anteprima il film diretto da Marco Bellocchio, Il Trditore, e proprio come Once Upon a Time in Hollywood, il nuovo film che vede Pierfrancesco Favino nei panni del protagonista, ha ricevuto ben 13 minuti di applausi al termine della proiezione.

Potrebbe interessarti anche: Once Upon a Time In Hollywood, 7 minuti di standing ovation a Cannes

In gara per la Palma d’oro al Festival di Cannes, Il Traditore narra le vicende del criminale Tommaso Buscetta, primo pentito di mafia, che consentì ai giudici Falcone e Borsellino di comprendere l’organizzazione di Cosa Nostra e di portarne i capi in tribunale.

Nel cast oltre a Pierfrancesco Favino, sono presenti anche Luigi Lo Cascio vincitore del David di Donatello per I cento passi e del Nastro d’argento 2004 per La meglio gioventù. Nel film interpreta Salvatore Contorno, detto Totuccio, un mafioso diventato poi collaboratore di giustizia. L’uomo segue l’esempio di Buscetta e intraprende un percorso di collaborazione con la giustizia. Le sue testimonianze furono cruciali nel maxiprocesso contro la mafia siciliana di Palermo. L’attore Fabrizio Ferracane interpreta Giuseppe Calò, il cassiere di Cosa Nostra, mentre l’attrice brasiliana Maria Fernanda Candido ha il ruolo di Cristina, la moglie di Tommaso Buscetta. Nel film è presente anche la figura di Totò Riina, considerato il capo dell’organizzazione dal 1982 al suo arresto. Il suo personaggio è interpretato da Nicola Calì.

Ricordiamo che Il Traditore, è sbarcato nelle sale italiane il 24 maggio 2019.

Leggi anche: Il traditore: Bellocchio e Favino conquistano #Cannes72

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com