Cristina D’Avena “cede” a Giorgia Meloni con “Io sono Jem” [Video]

Cristina D'Avena ha ceduto anche lei alla mania della Io sono Giorgia Challenge, proponendo una nuova versione di Il mio nome è Jem

Cristina d'Avena

Cristina D’Avena, che ha costruito la sua carriera sulle sigle dei cartoni animati anni ’80 e sull’effetto nostalgia dei suoi followers, ha sorpreso coloro che erano andati a vederla a Milano con una versione decisamente attuale di Io Sono Jem.

La cantante, infatti, ha interpretato la sigla sulle note dell’ormai famosissima #IoSonoGiorgiaChallenge. Per i più distratti, questa “sfida” che è spopolata sui social consiste nell’usare il remix del discorso fatto da Giorgia Meloni a Piazza San Giovanni in Roma rimasterizzato da Mem e J, due impiegati milanesi che hanno creato il tormentone che in queste ultime settimane è stato associati a numerose scene tratte dal mondo del cinema, come la famosa sequenza sulla scalinata di New York di Joker.

Cristina D’Avena, allora, ha scelto di cavalcare questo tormentone durante il suo concerto di Milano. Come ha scritto lei stessa sul suo profilo ufficiale Facebook: Scusate, mi sono fatta trascinare.

Nel video pubblicato direttamente dalla cantante, che aveva interpretato anche nella sigla di La Casa di Carta, si sente Cristina D’Avena cantare l’intro de Il Mio Nome è Jem separando le strofe con la stessa struttura del tormentone che recita: Io sono Giorgia, Sono una donna, Sono una madre
Sono cristiana!

Subito dopo, nell’ilarità generale, Cristina D’Avena ha ripreso la sigla così come la conoscono tutti coloro cresciuti tra anni ’80 e ’90 e che conoscevano Jem, bella e stravagante.

Per altre news e informazioni su Cristina D’Avena, continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com