La madre della Meloni: “Spero che elimini l’RDC usato per giocare ai videogiochi”

Anna Paratore, madre di Giorgia Meloni, ha detto a Repubblica di sperare in un'eliminazione del RDC usato per i videogiochi

videogiochi meloni
Credits: Wikipedia/ quirinale.it
Condividi l'articolo

Domenica scorsa Fratelli d’Italia, partito guidato da Giorgia Meloni, ha vinto le elezioni e dunque la polticia si accinge a divenire la prima premier donna della nostra storia. Sono molte le iniziative legislative promesse nel suo programma tra le quali l’eliminazione o quantomeno la riduzione del Reddito di Cittadinanza. A tal proposito, interivsta da Repubblica, ha parlato sua madre Anna Paratore, che si è detta fiduciosa che sua figlia attui questo cambiamento.

Spero che elimini la vergogna del reddito di cittadinanza ai 18enni, che prendono i soldi per stare a casa a giocare ai videogiochi e dia quei soldi ai malati, agli anziani che non arrivano alla fine del mese, a chi ne ha davvero bisogno. Non a chi non ha voglia di lavorare.

Andando avanti la Paratore ha spiegato di aver fatto i complimenti a sua figlia per telefono

Sono contenta come qualsiasi madre che gioisce sei figli sono contenti di quello che fanno. Aspettiamo e vediamo come evolve lo scenario. Noi in famiglia siamo abituati a essere cauti, vediamo come va a finire. Certo sono contenta. Io non ho spronato nessuno. Ha fatto tutto da sola

La madre di Giorgia Meloni ha infine risposto ai titoli dei giornali stranieri, come quello condiviso da Pedro Pascal (qui i dettagli) che parlavano vittoria della destra post-fascista in Italia.

LEGGI ANCHE:  Skin attacca Meloni: "Italia sta sprofondando nel fascismo"

Facciano i titoli che vogliono, sono tutte baggianate che lasciano il tempo che trovano. Adesso bisogna lavorare per il bene dell’Italia.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaGioca