Game of Thrones: Giorgia Meloni legge il monologo di Daenerys [VIDEO]

Ospite del programma Voice Anatomy, Giorgia Meloni ha recitato il celebre monologo di Daenerys Targaryen , tratto da Game of Thrones

game of thrones, giorgia meloni, daenerys
Credits: Wikipedia/ Presidenza della Repubblica
Condividi l'articolo

Un altro tassello si va ad aggiungere al surreale mosaico che è stato questo disgraziato anno 2020. Giorgia Meloni (qui la sua critica a Imagine di John Lennon), leader di Fratelli D’Italia, è stata infatti ospite del programma Voice Anatomy, dove ha recitato il celebre monologo fatto da Daenerys Targaryen quando, in Game of Thrones, conquista la città di Meereen.

Sono Daenerys, nata dalla Tempesta. I vostri Padroni vi hanno mentito su di me o forse non vi hanno detto niente. Non importa. Non ho niente da dire a loro. Parlo solo a voi. Prima sono andata ad Astapor. Coloro che ad Astapor erano schiavi, ora sono dietro di me, liberi. Poi sono andata a Yunkai. Coloro che a Yunkai erano schiavi, ora sono dietro di me, liberi. Ora sono venuta a Meereen. Non sono vostra nemica. Il nemico è dietro di voi. Il nemico rapisce e uccide i vostri figli. Il nemico vi offre solo catene e dolore e ordini. Io non vi porto degli ordini. Vi porto una scelta. E darò ai vostri nemici ciò che meritano

La Passione di Giorgia Meloni per Game of Thrones

La politica ha poi parlato della sua passione per la serie creata da George R. R. Martin e, in particolare, per la sua predilezione per Khal Drogo, personaggio interpretato da Jason Momoa e marito proprio di Daenerys.

LEGGI ANCHE:  Game of Thrones, Martin rassicura: "Il finale dei libri sarà diverso"

Sono una appassionata della storia, di lei, del suo personaggio affascinante che poi si perde un po’ verso la fine ma non voglio spoilerare nulla. Diciamo che è una grande intenditrice di uomini, specie il primo marito Khal Drogo. Lo stesso attore poi ha girato “Aquaman”. Lui me lo ricordavo bene da Game of Thrones. Un attore degno di nota, un ragazzo a modo, chiaramente le mie sono valutazioni cinematografiche. Noi valutiamo la sua qualità come attore – ha spiegato con non poca ironia la Meloni.

Che ne pensate?

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com!