American Pie, in arrivo il capitolo conclusivo? [FOTO]

American Pie del 1999
American Pie del 1999

La saga di American Pie potrebbe avere ancora in serbo qualche sorpresa per i fan.

La pagina ufficiale di American Pie su Facebook ha cambiato l’immagine del profilo, scatenando le ipotesi dei fan su un possibile ultimo film della saga.

L’immagine in questione presenta una teglia con un ultima fetta di torta. Ciò farebbe supporre un ultimo film da gustare ancora. La fetta che vedete sarebbe la quinta, dato che sembrano mancarne quattro. E quattro sono i film della saga principale usciti al cinema. Qualora un nuovo film dovesse essere messo in produzione, ci si aspetta che torni il cast originale per un vero revival su grande schermo.

La saga è così composta:

Saga originale:

  • American Pie, regia di Paul Weitz (1999)
  • American Pie 2, regia di James B. Rogers (2001)
  • American Pie – Il matrimonio (American Wedding), regia di Jesse Dylan (2003)
  • American Pie: Ancora insieme (American Reunion), regia di Jon Hurwitz e Hayden Schlossberg (2012)

Il secondo e il terzo capitolo sono attualmente disponibili sul servizio streaming di Netflix. Mentre il quarto film è disponibile sul servizio di Amazon Prime Video.

Spin-off usciti direttamente in Home Video:

  • American Pie Presents: Band Camp, regia di Steve Rash (2005)
  • American Pie presenta: Nudi alla meta (American Pie Presents: The Naked Mile), regia di Joe Nussbaum (2006)
  • American Pie Presents: Beta House, regia di Andrew Waller (2007)
  • American Pie presenta: Il manuale del sesso (American Pie Presents: Book of Love), regia di John Putch (2009)

La storia del film del 1999 è incentrata su quattro amici che hanno intenzione di perdere la loro verginità. I film della saga hanno tutti uno spirito goliardico e sono abbastanza comici. Alcuni meglio riusciti di altri, che invece hanno lo scopo di puntare di più sul lato sessuale.

Andreste a vedere un nuovo film della saga al cinema? Scriveteci cosa ne pensate e per ogni aggiornamento continuate a seguirci su lascimmiapensa.com.