American Pie: Jason Biggs è preoccupato che i suoi figli lo vedano nel film

Tre parole: crostata di mele

American Pie
Condividi l'articolo

Avete presente che cosa fa Jason Biggs in American Pie?

American Pie. Jason Biggs. Sì, sappiamo tutti a cosa state pensando, cioè quale scena specifica del primo film della mitica saga demenziale vi sarà venuta in mente. Che non è, in realtà, nemmeno necessariamente il momento più imbarazzante di tutta la vicenda per il personaggio di Jim Levenstein.

Il protagonista è infatti, assieme agli amici, continuamente al centro di scene tremendamente cringe. Alla fine del film viene miracolosamente salvato dal suo micidiale mix di sfortuna e goffaggine solo da Michelle Flaherty (Alyson Hannigan, la Lily di How I Met Your Mother e la Willow di Buffy), ma le sequenze assurde di cui è protagonista rimangono.

Questo è il motivo per il quale l’attore, oggi padre di due figli, si dice preoccupato all’idea di guardare, infine, il film assieme a loro. Naturalmente, spiega intervistato nel programma Live with Kelly and Ryan, i due bambini hanno già sentito nominare American Pie da amici e conoscenti.

LEGGI ANCHE:  American Pie: il nuovo capitolo è tutto al femminile, ecco il trailer [VIDEO]

Ma Biggs gli ha sempre vietato finora di vederlo, adducendo la scusa che il film è “rated r”, cioè vietato ai minori negli Stati Uniti. Il motivo da lui addotto? Ci sono le parolacce. “Faccio sesso con una crostata, no, quello non gliel’ho detto!” spiega l’attore divertito e imbarazzato. E meno male, aggiungeremmo.

Fonte: LAD Bible