Taboo, ecco quello che sappiamo della seconda stagione

Mentre vengono annunciati altri progetti di Steven Knight con Tom Hardy, il pubblico si domanda che fine abbia fatto la seconda stagione di Taboo

Sebbene sembri che Tom Hardy sia pronto a iniziare un nuovo progetto televisivo con il collega e amico Steven Knight, in molti si chiedono che fine abbia fatto Taboo, serie creata sempre da Knight che vede Tom Hardy nei panni del protagonista. La trama ruota intorno a James Delaney che torna a Londra dopo aver trascorso anni in Africa, finendo col rimanere influenzato dalla cultura e dagli eventi accaduti in una regione tanto lontana da casa. Il ritorno è segnato dal funerale del padre, che porta James a ereditare terreni che aprirebbero le porte ad un commercio con l’Oriente attraverso il Pacifico. Un commercio che, ça va sans dire, non piace molto alla Compagnia delle Indie Orientali, più che mai determinata a togliere di mezzo la minaccia economica rappresentata da James, che è un personaggio di difficile classificazione e che non si fa mettere nel sacco tanto facilmente.

Sono passati già due anni da quando James Delaney, interpretato da Tom Hardy, ha preso una decisione importante per sé e per gli uomini che lo seguono, nel finale della prima stagione. Nel Marzo del 2017 la BBC aveva rinnovato la serie ambientata in una Londra del diciannovesimo secolo. Da allora la seconda stagione di Taboo sembra essere uscita dai radar, sebbene all’epoca si parlasse di una messa in onda nei primi mesi del 2018.

Tuttavia, sempre nel 2017 l’autore Steven Knight aveva rilasciato un’intervista in cui ammetteva che, sebbene stesse scrivendo il più velocemente possibile, la storia della seconda stagione gli stava prendendo più tempo del previsto e probabilmente le riprese sarebbero iniziate all’inizio dell’anno successivo. Ma il 2018 è iniziato e finito senza che ci fossero ulteriori novità.

Novità che, a sorpresa, sono arrivate a Gennaio di quest’anno quando Steven Knight, interrogato sul futuro di Taboo e di James Delaney, ha detto che la sceneggiatura è quasi del tutto ultimata. Questa, però, è forse l’unica buona notizia a disposizione, perché nell’annunciare la fine della fase di scrittura, lo sceneggiatore ha anche detto che le riprese non cominceranno prima della fine del 2019 e c’è la possibilità, tutt’altro che remota, che possano slittare al 2020.

Nella stessa intervista, tenuta con la testata Collider, Steven Knight ha anche detto che i suoi piani sono quelli di fare di Taboo una trilogia. Un traguardo che spera di raggiungere “sempre che siamo tutti decisi ad andare fino in fondo“, ha specificato alla fine.

Ho una destinazione in mente,” ha poi continuato. “Il che è sempre una cosa buona quando sei seduto davanti ad una grande avventura come quella di scrivere tre stagioni da otto ore“. Una dichiarazione, questa, che lascia presagire che la seconda stagione di Taboo conterrà comunque otto episodi della durata di un’ora.

Secondo l’ultimo aggiornamento dato da Steven Knight, al momento sono pronti sei degli otto episodi. Una lentezza, questa, dovuta essenzialmente ai grandi impegni delle parti coinvolte. Da quando la prima stagione è finita, Tom Hardy è stato impegnato con le riprese di Venom e con Fonzo, film dove interpreta Al Capone, che dovrebbe arrivare alla fine dell’anno.

Steven Knight, allo stesso modo, ha scritto e diretto il film Serenity con Matthew McConaughey e Anne Hathaway, ed è stato impegnato anche con la nuova stagione di Peaky Blinders. Ha inoltre scritto una nuova serie per Apple, See, con Jason Momoa. Inoltre ha in cantiere una versione per la BBC di A Christmas Carol, sempre con Tom Hardy.

Infine c’è da tener conto che Tom Hardy è diventato papà a Gennaio di 2019: l’aver avuto un figlio dalla compagna Charlotte Riley ha portato ad una pausa nella fase di pre-produzione di Taboo 2: va ricordato, infatti, che l’interprete è anche co-creatore dello show, insieme a suo padre Chips.

La possibilità più realistica è quella di vedere la seconda stagione di Taboo non prima della primavera del 2020. Al momento non ci sono grandi notizie riguardo la trama: dal finale della prima stagione sappiamo che i personaggi dovrebbero spostarsi più a Ovest. Steven Knight ha fatto sapere solo che questa seconda stagione sarà più narcotica, legata maggiormente all’uso di oppio.

Durante un’intervista con l’HuffPost britannico Steven Knight ha fatto sapere che tutto Taboo può essere inteso come un unico, grande racconto diviso in tre parti: la prima stagione rappresentava la fuga, il terzo invece rappresenterà l’arrivo. La seconda stagione, invece, sarà il viaggio. Il che forse ci può dare un indizio su quello che dovremmo aspettarci.