Box Office Italia, A un Metro da Te guida la classifica

Box Office Italia: aggiornamenti settimanali sui principali incassi del weekend

Gli incassi sono in calo, e il bel tempo non aiuta certo il Box Office Italia, costretto com’è a puntare su titoli improbabili per sostenersi. In una fase priva di veri blockbuster e in cui le commedie non convincono più di tanto, a fare la parte del leone è A un Metro da Te: i film americano cavalca la nuova ondata di teen-movie a tema malattie, che già ha riservato non poche sorprese sul mercato italiano. Five Feet Apart debutta addirittura primo, con la miglior media del weekend e 1.3 milioni. E’ pressoché l’unico dato notevole della settimana.

Nonostante il discreto numero di uscite, si fa fatica a trovare un vero campione per questo fine marzo. La corsa di Captain Marvel si è conclusa intorno ai 9 milioni (che arriveranno a dieci con il prossimo weekend), e non sembra essere ancora venuto fuori un titolo in grado di prenderne il posto. Il debutto solista di Aldo Baglio non va molto oltre i 600mila, Peppermint non supera il mezzo milione e il ritorno di Mel Gibson e Sean Penn vola ancora più basso. La dice lunga la presenza, a due mesi dall’uscita, di Green Book: tutt’ora in top ten, dimostra la difficoltà dei nuovi titoli di conquistare un pubblico sempre più guardingo.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 11 marzo:

  1. A UN METRO DA TE  WE: 1.341.429 euro TOT: 1.341.429 SPETT: 196.383 ; SALE: 415; SETT: 1
    Il ritorno del film di malattie e adolescenti innamorati (rigorosamente tratto da un romanzo young adult) riporta in sala il suo pubblico, affezionato e puntuale. Con una media di oltre 3000 euro a copia, è a tutti gli effetti l’unico vincitore del weekend.
  2. CAPTAIN MARVEL  WE: 847.085 euro TOT: 9.125.567 SPETT: 123.488 ; SALE: 458; SETT: 3
    Calo nella norma per il ventunesimo Marvel movie: alla terza settimana italiana sfonda quota nove milioni, e punta il miliardo worldwide. Successo importante, che batte la strada per ciclone Endgame.
  3. SCAPPO A CASA   WE: 625.932 euro  TOT: 625.932  
    SPETT: 95.765 ; SALE:371; SETT: 1
    Poco da segnalare sotto al secondo posto. La selva di nuove uscite non convince, primo fra tutti Aldo: al suo primo tentativo da protagonista assoluto non sfonda, e nonostante l’impegno distributivo rimane lontano dalle prime posizioni.
  4. PEPPERMINT WE: 455.451 euro  TOT: 455.451 SPETT: 70.583 ; SALE: 270 ; SETT: 1
    B-movie di bassissimo profilo, difficilmente Peppermint avrebbe puntato a qualcosa di più che un debutto da mezzo milione. Destinato a vita brevissima.
  5. MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITà  WE: 443.116 euro  TOT: 1.386.826  
    SPETT: 71.433; SALE: 498 ; SETT: 2 Sotto profilo anche l’adattamento del romanzo di Francesco Piccolo. Pif non sembra bastare a fare del film un successo, e nonostante la discreta tenuta Momenti di Trascurabile Felicità sembra aver già finito la benzina.
  6. ESCAPE ROOM  WE: 404.146 euro  TOT: 1.363.062  
    SPETT: 58.769; SALE: 301 ; SETT: 2 Buon debutto, calo netto come da regola per il cinema horror in Italia Escape Room incassa e saluta, dopo aver collezionato un discreto milione e mezzo in due weekend.
  7. IL PROFESSORE E IL PAZZO  WE: 402.276 euro  TOT: 402.276  
    SPETT: 62.841 ; SALE: 205; SETT: 1
    Non convince neanche Mel Gibson, e l’accoppiata con Sean Penn non sembra in grado di infondere al film la spinta che necessiterebbe. Ancora in attesa di una distribuzione internazionale
  8. MY HERO ACADEMIA THE MOVIE  WE: 306.113 euro TOT: 306.113
    SPETT: 31.484 ; SALE: 180; SETT: 1
    Dragon Ball rimane un caso a parte, e l’arrivo in formato evento del recente anime al cinema viaggia su numeri bassi. Non ha aiutato l’uscita in date limitate.
  9. GREEN BOOK  WE: 191.826 euro  TOT: 9.312.995  
    SPETT: 28.450 ; SALE: 138; SETT: 8
    Che un piccolo film uscito due mesi prima resti in top ten con cifre sopra i centomila è tutto dire. Green Book continua a godere della spinta-Oscar, e potrebbe non fermarsi qui.
  10. UN VIAGGIO A QUATTRO ZAMPE  WE: 169.590 euro  TOT: 710.529
    SPETT: 42.507; SALE: 315; SETT: 2
    Periodo non eccellente per i film per famiglie. In film per bambini in particolare non godono di grande salute, e spesso abbandonano le sale già alla seconda settimana. Il Viaggio non smentisce l’assunto.

fonte: cinetel