Chuck Norris – Genesi di una leggenda

Nel giorno del suo compleanno, omaggiamo Chuck Norris scostandolo dal semplice status di meme. Norris è un fenomenale sportivo e un attore affermato.

chuck norris

Il più grande e cazzuto meme vivente.

Cintura nera 8° dan di Taekwondo. Cintura nera 5° dan di Karate e detentore di sei titoli mondiali. Chuck Norris non è diventato un mito per caso, e questi sono solo alcuni tra i suoi numeri. Prima di diventare il protagonista di un vero e proprio culto, infatti, ha avuto una carriera ricca di soddisfazioni cinematografiche e sportive: Chuck Norris non è solo il protagonista di Walker Texas Ranger.

Ad esempio, bisogna ricordare assolutamente che, non contento di detenere la cintura nera in due arti marziali, ne ha inventata una sua personale. Chuck Norris è il profeta e il Gran Maestro del Chun Kuk Do, una disciplina di grandi valori ed onore che miscela diverse specialità di lotta. Lui ne è ovviamente il detentore della cintura nera al 10° dan.

Nella lotta è nata la leggenda.

Nel film The Way of the Dragon del 1972 spalleggia un Bruce Lee in splendida forma, per l’occasione autore, regista, produttore e protagonista. Questa memorabile scena è sicuramente tra le prime e più grandi che hanno contribuito allo status mitologico di Chuck Norris. In questa lotta finale al Colosseo, i due si scontrano senza esclusione di colpi, come due moderni gladiatori.

Da questa pellicola in poi la sua carriera sul grande schermo si può considerare ufficialmente iniziata. Bisogna ricordare tra tutte le sue numerose apparizioni Rombo di tuono, del 1984, capolavoro del genere, e Delta force di due anni dopo, affiancato da Lee Marvin alla sua ultima interpretazione cinematografica.

Negli anni ’90 la consacrazione definitiva.

Dal 1993 è infatti protagonista della serie Walker Texas Ranger, ruolo per cui è conosciuto e amato da tutti. Prodotto televisivo di una certa longevità, lo terrà impegnato fino al 2001 in scontri e risse texani, e i piani americani che lo ritraggono l’attimo prima dei pugni passeranno alla storia. Complice anche l’ascesa dei social network, dai quali inizierà il fenomeno dei Chuck Norris facts.

La condivisione massiva e molteplice di frame della serie tv con frasi del tipo:

Peter Parker è diventato Spiderman dopo esser stato morso da un ragno radioattivo. Il ragno radioattivo era stato morso da Chuck Norris.

Chuck Norris riesce a paracadutarsi da 1000 metri con un sacchetto della spesa.

Nel 1970 Chuck Norris è stato fotografato dallo yeti
.

è stata la genesi dell’epopea norrisiana. Ormai l’attore fa parte dell’immaginario collettivo come simbolo di forza sovrumana e capacità oltre ogni limite fisico. E questo ci porta al capitolo finale di questa epica carriera.

Chuck Norris tornò sul grande schermo nel 2012.

Dopo voci incontrollate e pazzesche sulla sua partecipazione al secondo capitolo della saga de I mercenari, arrivò finalmente la conferma del grande ritorno che tutti aspettavamo. Nel ruolo di Booker, Chuck Norris partecipò a The Expendables 2 regalandoci una vetta inarrivabile di memorabilità. Ricongiungendosi con il mito, con il suo ologramma pubblico, con il meme, pronunciò la frase che tutti aspettavamo, citando egli stesso un Chuck Norris Fact.

“…ma dopo 5 giorni di dolore straziante il cobra è morto”. Ed è con questa frase, che ha messo a tacere montagne di muscoli e testosterone da Guinness, che vogliamo elevare a monumento Chuck Norris. Un personaggio che è stato capace di sublimarsi nella leggenda che si era creata intorno a lui.

Continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per altre notizie, curiosità e approfondimenti!