Woody Allen contro il colosso Amazon

woody allen

In seguito alla cancellazione di A rainy day in New York, Woody Allen ha deciso di fare causa ad Amazon. Il colosso americano si è rifiutato di portare a termine il progetto e distribuirlo dopo le accuse di molestie sessuali a carico del regista.

Secondo Allen le accuse, manifestate dalla figlia Dylan Farrow, sarebbero senza fondamento. Ciò nonostante, Amazon studios ha deciso di ritirarsi dall’accordo siglato con l’autore. La produzione di A rainy day in New York sarebbe terminata ormai da sei mesi, senza tuttavia vedere mai la luce. La decisione presa da Amazon non avrebbe delle ragioni specifiche, secondo Allen.

woody allen

A rainy day in New York sarebbe dovuto essere il terzo film prodotto da Allen in collaborazione con Amazon studios, secondo gli accordi presi. Il colosso americano tuttavia pare non aver rispettato il contratto, a seguito degli scandali messi in luce dal movimento #MeToo

Per questo motivo Woody Allen ha sporto denuncia contro gli Amazon studios per l’esorbitante cifra di 68 milioni di dollari.

Per ulteriori news continuate a seguire Lascimmiapensa.com