Lauren Cohan: “Ecco perchè ho lasciato The Walking Dead”

Lauren Cohan (Maggie), dopo l'addio di Andrew Lincoln (Rick Grimes), spiega i motivi per cui ha deciso di abbandonare la serie The Walking Dead

Lauren Cohan

Dopo otto stagioni da protagonista Lauren Cohan dice basta. Anche lei, come ha già fatto Andrew Lincoln (Rick Grimes) ha deciso di abbandonare la serie The Walking Dead.

L’articolo può contenere spoiler!

“Otto anni sono davvero tanti. Ti coinvolgono emotivamente ed è stato divertente per me. Ho sempre cercato di combattere la monotonia non adagiarmi sugli allori, sia sul lavoro, sia nella vita privata. Ho addirittura provato a dare una svolta cambiando spesso casa. Ci sarà in futuro la possibilità di esplorare nuovi aspetti di Maggie, sarà divertente vedere se questo verrà fatto o no”.

Ecco uno dei piccoli spoiler fatti dall’attrice. Ovvero, Maggie, il suo personaggio, durante la nona stagione non morirà.

L’addio di Lauren Cohan, come spiega, è dettato dalla voglia di sperimentare nuovi lavori e avere nuovi stimoli, e non da un problema riguardante il suo ingaggio. Proprio su questa questione, qualche tempo prima, Cohan aveva intavolato un vero e proprio braccio di ferro con l’emittente televisiva AMC, poiché chiedeva un cachet al pari di quello di Andrew Lincoln e Norman Reedus (Daryl Dixon). Una “pratica commerciale standard” l’aveva definita Lauren Cohan, che, alla fine, venne risolta in maniera soddisfacente per entrambe le parti.

Nella nona ed ultima stagione di Lauren Cohan, il personaggio di Maggie non sarà presente in tutta la stagione. Infatti, l’attrice ha dovuto anche rispettare l’impegno preso con un nuovo lavoro: Whiskey Cavalier. Serie, sempre targata ABC, dove verrà affiancata da Scott Foley e che debutterà il prossimo anno.

Si tratta di un vero e proprio sohck per i numerosi fan di The Walking Dead, privati di due personaggi chiave della serie. Tuttavia, nonostante ciò, possono tirare un sospiro di sollievo, perché, come aveva spiegato Cohan, c’è ancora la possibilità di vedere Maggie apparire nella serie, anche se:

“Non è chiaro in quale sembianze. Sono grata a quanto The Walking Dead mi ha dato. La mia storia col franchise non finisce di certo qui così come per Andy (Andrew Lincoln, ndr). Lui ha dato letteralmente la sua vita per questa serie. Poi capisci che hai bisogno di certe cose, come vedere i tuoi figli piccoli. Nessuno ha pensato di fermarlo. Il bello di questa serie è anche questo: ci vogliamo tutti bene e vogliamo il meglio per ognuno di noi”

La nona stagione di The Walking Dead uscirà il 7 ottobre e fungerà da parziale reboot, con l’intento di recuperare ad un significativo calo degli ascolti. Ci saranno nuovi personaggi e la storia, che si svolgerà a Washington, farà un salto temporale assumendo un tono “western”,. Un’idea dettata dalla nuova showrunner Angela Kang.

Molte però rimangono le domande aperte. Come usciranno di scena Rick e Maggie? Come riuscirà The Walking Dead ad andare avanti senza due personaggi così importanti?

Solo il tempo e la nuova stagione potranno rispondere ai vari quesiti. Certo è, che quel cambio di rotta per rinnovare la serie è stato messo in atto, e ci si aspetta una stagione piena di colpi di scena e sorprese.

Per ogni aggiornamento continuate a seguirci su lascimmiapensa.com!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here