I 10 migliori film sul rapporto uomo-natura

Condividi l'articolo

Grizzly Man di Werner Herzog (2005)

Grizzly Man è un documentario che racconta la vita dell’ambientalista Timothy Treadwell, che dal 1990 al 2003 trascorse la sua vita nel Parco Nazionale e riserva di Katmai (Alaska), nei periodi estivi. Una vita unica ed estrema, soprattutto per la sua vicinanza agli orsi Grizzly, nelle sue spedizioni l’uomo infatti è sempre a stretto contatto con gli animali. Il documentario ricostruisce la sua vita attraverso interviste ai suoi cari, ai frammenti di video del suo diario (Timothy ha girato numerose ore con la sua videocamera, catturando momenti inestimabili) ed anche con la sua tragica scomparsa. Nell’ottobre del 2003 infatti, il ragazzo viene ucciso proprio da un orso, rischio che i suoi viaggi lasciavano presagire. Herzog non esprime giudizi su questa scelta che ha contraddistinto la vita dell’esploratore, ma riporta i fatti, costruendoli con immagini e parole dello stesso Timothy. Una vita al limite, ed un documentario straordinario.

‘Credo che il comune denominatore dell’universo non è l’armonia, ma caos, ostilità e omicidio.’

The Grey di Joe Carnahan (2011)

John lavora per una compagnia petrolifera, in una postazione situata in Alaska. Mentre sta tornando insieme ai suoi colleghi, viene coinvolto in un incidente aereo e quindi rimane bloccato nel freddo inospitale del luogo. L’uomo dovrà cercare di restare vivo circondato da lupi e condizioni precarie. I suoi compagni cominciano a morire uno ad uno, la situazione diventa critica. Nella parte di John troviamo Liam Neeson, che attribuisce un valore aggiunto al film con la sua interpretazione, glaciale anch’essa. Gli altri attori che figurano sono: Frank Grillo, Dermot Mulroney, Dallas Roberts. The Grey è tratto dal racconto di Ian MacKenzie Jeffers dal titolo Ghost Walker. Un thriller che ci tiene incollati allo schermo seguendo il nostro protagonista in una lotta estrema per restare in vita.

‘C’è odore di sangue nell’aria. E di morte.’

LEGGI ANCHE:  L'eterno conflitto tra uomo e natura attraverso la cinepresa