I 10 migliori film sul rapporto uomo-natura

Condividi l'articolo

Everest di Baltasar Kormakur (2015)

Il film racconta la disastrosa spedizione avvenuta nel 1996. Rob Hall è a capo della spedizione per scalare l’Everest. L’uomo è sposato con Jan, dalla quale aspetta una figlia. Il gruppo di Rob non è l’unico a cimentarsi nell’impresa, un fattore che rese la preparazione del percorso più caotica. Per semplificare il tutto Rob e Scott, guida di un’altra spedizione, decidono di collaborare e partire insieme. Il percorso che li attende non perdona. L’uomo che si spinge in un’impresa così ardua sa che la posta è in gioco è alta. Kormakur ci racconta un’avventura, anche se tragica. L’Everest affascina e spaventa allo stesso tempo, imponente e inesplorato. Tra gli attori interpreti ci sono: Jake Gyllenhaal (ottima prova per lui, ormai è una garanzia), Jason Clarke, Josh Brolin, Robin Wright (la celebre Claire Underwood in House of Cards), Michael Kelly. Il film è ispirato al saggio Aria Sottile, ed ha aperto la 72esima edizione del Festival di Venezia.

‘E cosa fai quando non scali le montagne? – Consegno la posta.’

Il Sale della Terra di Wim Wenders e Juliano Robeiro Salgado (2014)

Il Sale della Terra è documentario che racconta la straordinaria vita del fotografo brasiliano Sebastiao Salgado, nato nel febbraio del 1944. Salgado dopo essersi laureato in economia decide di dare alla sua vita una svolta improvvisa: si trasferisce in Europa, a Parigi, con la moglie. Dopo diverso tempo si appassiona sempre più alla fotografia. Passione che lo spinge ad abbandonare il settore per il quale aveva studiato, lasciando una promettente carriera, per prendere in mano una macchinetta e scattare. Il film è presente in questa classifica perché mostra si il rapporto dell’uomo con la natura, ma aggiunge un fattore in più: la fotografia. La regia di Wenders unita agli scatti di Salgado costruiscono un’opera unica, che commuove nel profondo. All’interno del documentario seguiamo la produzione di diversi progetti del fotografo, tra cui uno che non tratta di scatti, ma di riforestazione. Salgado e sua moglie infatti, da anni stanno piantando alberi per preservare la Mata Atlantica (regione che si estende lungo la costa atlantica del Brasile). Il Sale della Terra ha ricevuto una nomination agli Oscar del 2015, al David di Donatello e al Premio Goya.

‘Un fotografo è letteralmente qualcuno che disegna con la luce. Un uomo che descrive e ridisegna il mondo con luci e ombre.’

LEGGI ANCHE:  Velvet Buzzsaw: l'arte horror di Jake Gyllenhaal è mortale nel trailer