I 5 (+1) film più iconici con Kurt Russell

0
350

Il suo nome è indissolubilmente legato all’action anni ’80, il suo volto è entrato nell’immaginario cinefilo e collettivo con la benda sull’occhio di Snake (Jena in Italia) Plissken. L’attore di cui stiamo parlando e a cui oggi facciamo i nostri più sentiti auguri è, l’avrete capito, il grande Kurt Russell. I film che abbiamo scelto come più iconici non potevano che far capo ai due registi fondamentali per la sua carriera: chi lo lanciò, di fatto, come icona e se ne servì come feticcio, il grande John Carpenter, e chi invece, in tempi più recenti, lo rilanciò nell’action rinnovandone l’immagine, facendolo conoscere ad una nuova generazione e portandolo, di fatto, ad una seconda giovinezza cinematografica, ovvero quel mattacchione di Quentin Tarantino (e chi sennò?), il quale compì di fatto, a grandi linee, lo stesso tipo di operazione che riportò alla ribalta, nel ’94, John Travolta.

  1. Grosso Guaio a Chinatown di John Carpenter (1986)

Un Carpenter, almeno all’apparenza, più spensierato e divertito del solito, dirige Russell nel ruolo del camionista Jack Burton, il quale, partito alla ricerca della fidanzata di un amico, dovrà vedersela con lo stregone millenario Lo Pan e col suo impero di spiriti nel quartiere cinese di una caotica ed irreale San Francisco. Grande esempio di fusione tra avventura e fantastico, Grosso guaio a Chinatown è sicuramente tra i film meno impegnati dell’itinerario carpenteriano e tra quelli più sfacciatamente votati al puro intrattenimento; il risultato non poteva che portare ad un gustoso divertissement con spettacolari scene d’azione, grande sense of humour (affidato alle battute di un Russell simpaticissimo e, al solito, in gran forma) e qualche venatura horror (biologicamente inevitabile per un regista del genere).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here