Lo Squalo, fotografo ricrea il poster del film [FOTO]

Il fotografo di marino Euan Rannachan ha ricreato perfettamente il poster de Lo Squalo di Steven Spielberg

Lo squalo
Jaws, 1975
Condividi l'articolo

Sono quasi 50 anni oramai che Lo Squalo di Steven Spielberg ha ridefinito il concetto stesso di paura e tensione collegata ad un vero animale. Non è oramai più possibile osservare quegli animali e non pensare al film del 1975, o al suo poster. Ecco perchè quando il fotografo marino Euan Rannachan ha fotografo, durante le immersioni in gabbia intorno all’isola di Guadalupe in Messico, un grande squalo bianco nella tipica posa vista sulla locandina della pellicola di Spielberg è stato subito entusiasta e ha esibito con orgoglio lo scatto sui social.

Penso che in realtà le sia sfuggita l’esca, ma l’ha presa poco dopo – ha detto a The Sun. È uno di quegli scatti che appena l’ho fatto, sono uscito dall’acqua e ho mostrato al mio amico che avevo inseguito quello scatto per anni e non era troppo entusiasta. Di solito uno scatto come questo è leggermente sbagliato anche con la mia fotocamera che scatta sette fotogrammi al secondo, ma questa foto era perfetta.

Per Rannachan, questo risultato non è importante solo per essere riuscito a ricreare lo scatto che i fotografi di squali hanno cercato di ottenere per anni, ma riguarda anche la maestosità l’amore per questi incredibili animali. 

LEGGI ANCHE:  Tarantino esalta Lo Squalo: "Il più grande film mai realizzato"

Hollywood ritrae gli squali come pericolosi e terrificanti perché vende i biglietti – spiega il fotografo. Il mio obiettivo è mostrare l’altro lato di questi predatori attraverso le mie foto e i miei video. La reazione di molte persone è la paura, ma anche l’intrigo. Spero che le mie immagini trasmettano quanto possano essere belli gli squali bianchi. Dico sempre alla gente che è un’esperienza indimenticabile e mi sento davvero onorato e fortunato di poterlo fare ogni anno. 

Bellissimo!

Seguiteci su LaScimmiaPensa