Chris Evans supporta l’amico Renner e lo prende in giro

Su Twitter Chris Evans ha inviato il suo messaggio di supporto a Jeremy Renner non mancando di prenderlo in giro

chris evans, jeremy renner
Condividi l'articolo

Qualche giorno fa Jeremy Renner ha postato sui social uno scatto per mostrare l’inizio della sua fisioterapia a seguito del terribile incidente subito il giorno di capodanno. Lo scatto è divenuto immediatamente virale, venendo commentato e condiviso da moltissimi amici e colleghi dell’attore. Tra questi Chris Evans che ha voluto inviare il suo personale messaggio di pronta guarigione al collega del MCU non lesinando anche una piccola presa in giro.

È  una cosa davvero tosta – ha scritto Chris Evans. Qualcuno ha controllato il gatto delle nevi? Ti mando tutto il bene possibile

Un resoconto completo di ciò che è accaduto a Jeremy Renner il primo giorno dell’anno è stato dato dallo sceriffo della contea di Washoe Darin Balaam che ha definito l’evento “un tragico incidente” e ha affermato di ritenere che l’attore non sia stato minimamente complevole dell’evento. Secondo lo sceriffo, la star di Hollywood stava cercando di rimuovere un’auto che era rimasta bloccata nella neve, uscendo poi dal suo gatto delle nevi che poi lo ha travolto schiacciandogli una gamba. 

LEGGI ANCHE:  Chris Evans apre al ritorno come Cap America: "Dovrebbe essere perfetto"

A questo punto dell’indagine non crediamo che il signor Renner sia stato colpevole e crediamo che si tratti di un tragico incidente – ha dichiarato lo sceriffo Balaam nell’ultimo aggiornamento. L’ufficio dello sceriffo di Washoe è in possesso del suo PistenBully (il gatto delle nevi) e lo stiamo analizzando per escludere qualsiasi potenziale guasto meccanico che possa spiegare perché abbia iniziato a muoversi. Questo fa parte del nostro normale processo investigativo per qualsiasi indagine importante. Come ho accennato in precedenza, questa indagine è in corso. Tuttavia, non sospettiamo alcun dolo, voglio ripeterlo, non sospettiamo alcun dolo. Riteniamo che si sia trattato di un tragico incidente.

Forza Jeremy!

Seguiteci su LaScimmiaPensa