The Witcher Remake sarà un Open World

CD Projekt nel suo resoconto finanziario del terzo trimestre del 2022, ha rivelato che il prossimo remake di The Witcher sarà Open World

the witcher
Condividi l'articolo

Circa un mese fa CD Projekt Red ha annunciato lo sviluppo di un remake del primo capitolo della saga di The Witcher arrivato sul mercato nel 2007 e che è tornato in auge grazie soprattutto al gigantesco successo del terzo gioco della saga uscito nel 2015 (qui 10 curiosità a tema). Sebbene ancora non abbiamo idea di trama e personaggi, la Software House, nel suo resoconto finanziario del terzo trimestre del 2022, ha rivelato che questa nuova versione del gioco sarà open world, a differenza della versione originale che era decisamente più lineare.

Vi ricordiamo che oltre che con questo Remake, la saga di The Witcher si amplierà con un nuovo titolo ex novo annunciato lo scorso marzo. Fin da quel momento i fan di Geralt e soci hanno cominciato a fantasticare su dove il franchise sarebbe andato. A settembre a dare nuovi dettagli è arrivato direttamente Adam Kiciński, CEO di CD Projekt che aveva rivelato come il gioco attualmente in via di sviluppo sarà il primo di una nuova saga che conterà diversi titoli.

LEGGI ANCHE:  The Witcher: Il Nuovo Gioco non sarà il sequel di Wild Hunt

Ne abbiamo in mente più di uno – ha detto. La prima saga era composta da tre giochi, quindi ora stiamo pensando a più di un titolo, ma siamo in pre-produzione del primo della seconda saga di The Witcher

Ancora non sappiamo nulla riguardo questo nuovo progetto. Tuttavia la società ha precedentemente confermato che il titolo sarà un open world e che sarà realizzato con l’Unreal Engine di Epic Games, piuttosto che con il suo REDengine, usato per i precedenti giochi di The Witcher e per Cyberpunk 2077.

Continuate a seguirci su LaScimmiaGioca