The Witcher: Netflix cancella la serie, finirà con la quinta stagione

Witcher
Condividi l'articolo

Molti sospettano che la cancellazione di The Witcher abbia a che fare con il recasting di Liam Hemsworth nel ruolo di Geralt

Ora è ufficiale: The Witcher, la serie Netflix basata sui famosi videogiochi CD Projekt Red e sull’omonima saga letteraria, avrà una quarta e poi una quinta stagione, e poi finirà. L’annuncio è della stessa piattaforma, che ha condiviso un post nel quale ufficializza l’interruzione della serie dopo “una degna conclusione”.

Il sospetto è che centri la scarsa accoglienza dedicata alla scelta di Liam Hemsworth nel ruolo principale di Geralt di Rivia al posto di Henry Cavill, che ha lasciato con la fine della terza stagione. Pare che Netflix si prepari a tirare i remi in barca, forse aspettandosi una fredda accoglienza per i prossimi episodi, attualmente in produzione. Impossibile saperlo ora, comunque: aspettiamo e vedremo.

Secondo voi The Witcher avrebbe dovuto continuare? Fateci sapere cosa pensate su LaScimmiaPensa e sul nostro canale WhatsApp.

LEGGI ANCHE:  The Witcher: annunciata una nuova trilogia e altri progetti