Momoa si spoglia da Kimmel per mostrare il malo hawaiano

Durante l'ultimo episodio del talk show di JImmy Kimmel, Jason Momoa si è spogliato per mostrare il malo, indumento tipico hawaiano

jason momoa
Credits: YouTube/Jason Momoa Strips Down to Traditional Hawaiian Malo, Talks About New Tattoo & Working with LeBron - Jimmy Kimmel Live
Condividi l'articolo

Jason Momoa, lo sappiamo, è un attore decisamente eclettico ed esuberante. Sono decine i casi di sue interviste che sono finite con una sua azione particolare. E l’ultima apparizione al talk show di Jimmy Kimmel non fa di certo eccezione. Quando infatti il presentatore  ha mostrato al pubblico un’immagine dell’attore di Aquaman che indossa il Malo, una specie di perizoma tipo Hawaiano, durante una recente battuta di pesca, la star non si è fatta pregare.

Questo è un malo tradizionale – ha spiegato Momoa. È quello che indossano gli hawaiani

L’attore ha spiegato di aver recentemente iniziato a indossare il Malo in preparazione dell’imminente serie Chief of War di Apple TV+, ambientata alle Hawaii verso la fine del 18° secolo.

Sto facendo uno show – ha detto. Sono un creatore, scrittore, regista, produttore e attore di questa serie Apple. Questo è quello che indosso ogni giorno. Mi sto solo preparando per il ruolo perché mi piace entrare nel personaggio, e quindi mi stavo abbronzando il culo bianco”

Tuttavia, il malo ha decisamente conquistato Momoa. 

LEGGI ANCHE:  Jason Momoa sarà il protagonista del film di Just Cause

In realtà non mi piace nemmeno più indossare i vestiti – ha detto. Ci sto tutti i giorni. Lo indosso sempre

Kimmel ha quindi sfidato il suo interlocutore, chiedendo se ne stava indossando uno in quel momento. Momoa a quel punto si è alzato, si è spogliato e ha mostrato a tutti di aver indosso quel particolare indumento.

Wow – ha detto Kimmel mentre Momoa si rimetteva i vestiti.

L’attore ha condiviso le foto della sua battuta di pesca, nella quale è stato fotografato col Malo, su Instagram il mese scorso

Il solito Jason Momoa.

Seguiteci su LaScimmiaPensa