Kojima conferma: “Non farò Metal Gear o Silent Hill”

Durante un episodio del suo podcast Brain Structure, Hideo Kojima ha confermato che non lavorerà più a Metal Gear o Silent Hill in futuro

hideo kojima
Credits: YouTube/ Death Stranding - Mind of Kojima | PS4 - PlayStation
Condividi l'articolo

Negli ultimi giorni sul web sono rimbalzate le immagini di Overdose, nuovo gioco del geniale Hideo Kojima (qui per vederle). Un sito polacco è riuscito infatti a procurarsi le anteprime di come vedremo nel titolo Margaret Qualley, attrice che ha già lavorato con lo sviluppatore giapponese nel ruolo di Mama in Death Stranding. Dai pochissimi frame a nostra disposizone è abbastanza evidente che si tratti di un horror realizzato ispirandosi direttamente a Silent Hill. Tuttavia, durante un episodio del suo podcast Brain Structure, Kojima ha negato la possibilità di tornare sui suoi passi e creare un gioco sia della celeberrima saga horror di casa Konami che di Metal Gear Solid.

Non accadrà – ha detto semplicemente Kojima spegnendo le speranze dei fan.

Nella stessa occasione, Kojima ha anche parlarto della controversia che circonda i Blue Box Game Studios. Tutto è iniziato l’anno scorso quando la Software House ha twittato un teaser del loro attuale progetto Abbandoned, un gioco horror per PlayStation 5. Era così criptico che ha portato molti fan a credere che stessero lavorando al prossimo gioco di Silent Hill. La connessione con Kojima è arrivata più tardi, quando i fan si sono resi conto che condivideva le stesse iniziali del game director, Hasan Kahraman. Sebbene Kojima non fosse responsabile di quello che è successo, sta ancora subendo un contraccolpo dall’incidente. 

LEGGI ANCHE:  Silent Hill: il nuovo gioco sarà sviluppato da Kojima secondo Gematsu

Gli utenti continuavano a mandarmi foto di questo Hasan. Mi mandano ancora collage e profonde immagini false. Tipo 20 al giorno. È davvero una seccatura- ha detto a Geoff Keighley sul podcast Brain Structure. Questo va avanti da quasi due anni ormai.

Per quanto frustrante possa essere stato per lui, Kojima non sembrava arrabbiato con Kahraman per quello che era successo. 

Ora che c’è un brusio e le cose sono diventate virali, dovresti approfittarne. Le fake news sono una brutta cosa. Ma ora che entrambi abbiamo attirato l’attenzione da tutto questo, solleviamo il morale e creiamo qualcosa di buono.

Blue Box Game Studios ha ringraziato Kojima per aver parlato della controversia, rassicurndto i fan sul fatto che il gioco sia ancora in fase di sviluppo.

Nel frattempo, Konami ha annunciato diversi progetti relativi a Silent Hill, incluso un remake del seocndo capitolo (qui il trailer). Inoltre è stato anche rivelato il titolo e la location del nuovo gioco della saga principale, chiamato semplicemente F e ambientato in Giappone (qui il video annuncio).

LEGGI ANCHE:  Death Stranding: annunciata la Director's Cut del gioco di Hideo Kojima

Che ne pensate?

Continuate a seguirci su LaScimmiaGioca