American Psycho: Bale fu pagato meno dei truccatori

Parlando con GQ, Christian Bale ha rivelato che fu pagato meno dei truccatori quando girò American Psycho nel 2000

american psycho
Condividi l'articolo

Christian Bale è uno degli attori più bravi e carismatici al mondo. Tuttavia se vi chiedessimo di nominare solamente 3 sue interpretazioni quasi tutti inserireste in questo elenco American Psycho, film del 2000 diretto da Mary Harron. Ma non tutti sanno che l’attore arrivò ad ottenere il ruolo del killer sociopatico Patrick Bateman solamente grazie al rifiuto di Leonardo DiCaprio e fu costretto ad accettare il minimo sindacale di salario per poter ricoprire quella parte.

Nessuno voleva che lo facessi tranne la regista – ha detto l’attore in una recente intervista con GQ. Quindi hanno detto che mi avrebbero scelto solo se avessero potuto pagarmi il minimo sindacale. Mi stavo preparando mentre altre persone facevano il provino per la parte. Mi stavo ancora preparando. Ho perso la testa. Ma alla fine l’ho conquistato

Bale ha continuato rivelando che è stato pagato “il minimo assoluto” per il lavoro e che i truccatori del film erano pagati più di lui. 

LEGGI ANCHE:  Dalla carta stampata alla celluloide: quando l'adattamento non piace all'autore originale

Mi pagarono il minimo assoluto previsto dalla legge. Vivevo in una casa con mio padre e mia sorella che stava per essere pignorata. Perciò la prima cosa che pensai dopo quell’esperienza fu: “Cavolo, devo fare un po’ di soldi”. Ricordo che una volta ero seduto nella roulotte del trucco e i truccatori ridevano di me perché venivo pagato meno di loro. Questa la mia motivazione diventò: “Devo averne abbastanza perché la casa non venga pignorata”.

In un’altra intervista del 2020 Bale raccontò anche che sul set di American Psycho tutti pensavano che fosse un pessimo attore.

Ho girato un film con Josh Lucas, recentemente, e mi ha fatto aprire gli occhi su una cosa che non avevo mai sentito prima – aveva detto dopo l’uscita di Le Mans ’66.. Mi ha raccontato infatti che tutti gli attori di American Psycho pensavano all’epoca che io fossi un pessimo attore. Chiedendosi come mai Mary Harron avesse scelto proprio me! Solo dopo aver visto il film cambiarono idea, fortunatamente

Davvero incredibile.

LEGGI ANCHE:  Christian Bale insultato da Dick Cheney per Vice