La Sirenetta, Bailey si commuove per la reazione delle bambine

Halle Bailey, nuovo volto di Ariel nel prossimo La Sirenetta, ha espresso il suo apprezzamento per i video delle bambine afroamericane

La Sirenetta Halle Berry
La Sirenetta Halle Berry
Condividi l'articolo

Qualche giorno fa sono diventati virali sul web alcuni video che mostravano delle bambine afroamericane letteralmente esterrefatte dal trailer de La Sirenetta, film nel quale Ariel è interpretata da Halle Bailey, attrice nera (qui i dettagli). I commoventi video hanno fatto in poche ore il giro del mondo arrivando anche sotto gli occhi della stessa attrice che postandoli su Twitter si è detta commossa di questo affetto.

Le persone mi hanno mandato queste reazioni per tutto il fine settimana e sono veramente in soggezione. Questo è tutto per me

La Sirenetta sarà diretto da Rob Marshall, dietro la macchina la presa già per altri progetti Disney, come Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare e Il ritorno di Mary Poppins e potrà contare su un cast di tutto rispetto che affiancherà la protagonista Halle Bailey. Jonah Hauer-King sarà infatti il principe Eric, Melissa McCarthy interpreterà la tremenda Ursula, il premio Oscar Javier Bardem sarà Re Tritone. Accando a loro Jacob Tremblay (Flounder), Awkwafina (Scuttle)e Daveed Diggs (Sebastian).

LEGGI ANCHE:  La Sirenetta, una petizione chiede la sostituzione di Halle Bailey

La Bailey aveva già esternato le sue emozioni per questo progetto subito dopo la fine delle riprese su Instagram

Dopo il provino per questo film quando avevo 18 anni quando stavo per compiere 19, per arrivare alla fine delle riprese attraverso una pandemia quando ne ho compiuti 21 – aveva scritto l’attrice. Abbiamo finalmente finito. Questa esperienza mi ha resa molto più forte di quanto pensassi. Sono così grata di avere persone così belle e di talento nel cast come Jonah Hauer-King che sarà mio amico per vite infinite, Jacob Tremblay di cui vado così fiera e leggende come Javier Bardem, Melissa McCarthy, Awkwafina, Daveed Diggss che sono maestri del loro mestiere, ma sono così accoglienti e aperti a me così poco esperta. Così come per il resto del bellissimo cast e la troupe. Non vedo l’ora che il tempo passi in modo che tutti voi possiate guardare questo film perché è stato fatto con tanto amore (più sudore, sangue e lacrime). Grazie Sardegna per il bellissimo finale

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  La Sirenetta, Paloma Faith attacca il film Disney