Gli Anelli del Potere: Whoopi Goldberg sulle critiche razziste

Whoopi Goldberg si è scagliata contro le critiche razziste mosse a Gli Anelli del Potere e a House of The Dragon

gli anelli del potere, whoopi goldberg
Condividi l'articolo

Fin dall’arrivo su Amazon Prime Video dei primi due episodi di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere, nuovissima serie ambientata nell’Universo Narrativo creato da J.R.R. Tolkien (qui il trailer), i fan si sono rivoltati in modo violento sul set criticando soprattutto l’introduzione di personaggi dalla pelle nera nello show. Stessa cosa è accaduta anche con House of The Dragon e con il suo Lord Corlys Velaryon. Recentemente, durante l’ultimo episodio di The View, Whoopi Goldberg si è scagliata conto queste accuse poichè i fan, a suo dire, accettano creature ultraterrene come hobbit e draghi ma non gli attori neri.

Non esistono nel mondo reale. Lo sapete? Non ci sono draghi. Non ci sono hobbit. Mi state dicendo che anche i personaggi di fantasia non possono essere neri? È questo che mi state dicendo? Non so se esiste un club hobbit, non so se ci saranno proteste, ma gente! Cosa c’è che non va in voi? Tutti voi che avete problemi perché ci sono gli hobbit neri. Trovatevi un lavoro! Andate a trovare voi stessi, perché siete focalizzati sulle cose sbagliate

La co-conduttrice di The View, Sunny Hostin, ha condiviso un’incredulità simile mentre parlava di House of The Dragon, dicendo:

LEGGI ANCHE:  Il Signore degli Anelli, alcuni fan hanno visto la Serie e sono entusiasti

La cosa affascinante è che i draghi stiano bene – i draghi sputafuoco – e le persone nate con i capelli bianchi, e gli occhi viola, ma i neri sono troppo per questa gente.

Queste parole sono simili a quelle che Steve Toussaint, interprete del già citato Lord Corlys Velaryon, aveva detto a Men’s Health poco dopo l’arrivo della serie spin-off di Game of Thrones

Sembra essere molto difficile da accettare per le persone. Sono felici con un drago che vola. Sono felici con qualcuno con i capelli bianchi e gli occhi viola, ma un nero ricco? Questo è oltre il limite. Ciò che è stato meraviglioso è che per ogni persona tossica che in qualche modo è entrata nella mia vita, ce ne sono state così tante altre che sono state così di supporto e mi hanno detto: “Oh mio dio, non vedo l’ora, sarà grandioso”. Anche quando stavamo girando alcune scene, alcuni colleghi mi hanno supportato dicendo: “È fantastico avere questa rappresentazione”

Cosa ne pensate di queste critiche mosse a Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere e a House of The Dragon? Ditecelo nei commenti.

LEGGI ANCHE:  Il Signore degli Anelli: La Serie - nella nuova clip, una meteora preannuncia eventi misteriosi [VIDEO]