Dave Grohl scoppia in lacrime al concerto di tributo per Hawkins

Dave Grohl è scoppiato in lacrime al concerto di tributo dedicato alla memoria del suo amico Taylor Hawkins, scomparso a marzo

Dave Grohl
Dave Grohl nel video di "Walk" dei Foo Fighters. Credits: Foo Fighters / YouTube
Condividi l'articolo

Al Wembley Stadium di Londra è andato in scena ieri il concetro di Tributo dedicato a Taylor Hawkins, batterista dei Foo Fighters, scomparso improvvisamente a 50 anni lo scorso 25 marzo nella sua camera d’albergo a Bogotà, in Colombia. Lo show ha visto anche la partecipazione di artisti del calibro di Paul McCartney, Queen, AC/DC e Liam Gallagher, oltre alle esibizioni di alcuni dei gruppi tra i preferiti di Hawkins, tra cui Metallica, Rush, Supergrass e Stewart Copeland dei Police. Tuttavia il momento più emozionante dell’intera serata è arrivato quando Dave Grohl, frontman dei Foo Fighters, è scoppiato in lacrime cantando Times Like These. Il cantante si è fermato e si è asciugato la faccia mentre il pubblico è esploso in applausi di sostegno. Per alcuni istanti, ha lottato per continuare con la performance prima di appoggiare la fronte sul microfono e scuotere la testa.

Anche il giovane prodigio della batteria britannica Nandi Bushell, che in precedenza era diventata virale dopo aver sfidato Dave Grohl a una sfida di percussioni. ha potuto rendere omaggio a Hawkins, prendendo il suo posto per Learn To Fly.

Grohl aveva parlato del suo primo incontro co Taylor Hawkins nel suo libro di memorie The Storyteller: Tales of Life and Music.

A sfondare la stanza come un tornado F5 di gioia iperattiva c’era Taylor Hawkins, mio ​​fratello di un’altra madre, il mio migliore amico, un uomo da cui prenderei un proiettile. Al primo incontro, il nostro legame è stato immediato e ci siamo avvicinati ogni giorno, ogni canzone, ogni nota che abbiamo suonato insieme. Non ho paura di dire che il nostro incontro casuale è stato una specie di amore a prima vista, che ha acceso tra noi una “fiamma gemella” musicale che brucia ancora oggi. Insieme, siamo diventati un duo inarrestabile, sul palco e fuori, alla ricerca di ogni avventura che possiamo trovare. Siamo assolutamente fatti per essere, e sono grato di aver trovato qualcuno come lui in questa vita

Un vuoto incolmabile, ci manchi Taylor.

LEGGI ANCHE:  Dave Grohl: arriva Play, documentario e traccia da 23 minuti

Seguiteci su LaScimmiaSente