Harry Styles aiuta un fan italiano a fare coming out: “Mattia sei libero ora”

Harry Styles durante un recente concerto a Wembley ha aiutato un giovane fan italiano, Mattia, a fare coming out

harry styles
Condividi l'articolo

Harry Styles è da sempre un paladino dei diritti LGBTQ e anche in quest’occasione non è stato da meno. Il cantante infatti, durante un recente concerto tenutosi a Wambley ha aiutato un giovane fan italiano, Mattia, a fare coming out. L’ex membro dei One Direction ha notato un cartello in prima fila che recitava Wembley aiutami a fare coming out. E non si è fatto pregare.

Styles, nella clip qui sopra, può essere visto alzare il cartello del superfan per mostrarlo al pubblico mentre chiede alla folla: “Quindi, vorresti che la gente di Wembley ti aiutasse a fare coming out?. Dopo essere stato accolto con applausi esultanti, il cantante afferra una bandiera arcobaleno dalla parte anteriore del palco e dichiara: “Quando questa bandiera sarà sopra la mia testa, avrai ufficialmente fatto coming out”.

Penso che sia così che funziona – ha scherzato Harry Styles che interpreta un poliziotto gay nel prossimo film My Policeman. Quando questa bandiera andrà sopra la mia testa, sarai ufficialmente gay, ragazzo mio.

Congratulazioni, sei un uomo libero – dice infine l’artista dopo aver alzato in alto la bandiera

Questa non è la prima volta che Styles ha contribuito a rendere ufficiale lo stato LGBTQ di qualcuno. A novembre, il cantante di As It Was ha usato in modo memorabile un Jumbotron per aiutare una donna del Wisconsin a fare coming out con sua madre.

LEGGI ANCHE:  Harry Styles è un poliziotto gay nel nuovo film My Policeman [VIDEO]

In un evento simile all’inizio del mese, Styles ha interrotto un concerto nel Regno Unito per cercare di localizzare la sua prima insegnante di scuola, la signora Vernon.

Vi chiederò un favore perché mi piacerebbe cercare di trovare qualcuno tra il pubblico – aveva detto. Quindi, staremo molto tranquilli e vedrò se riesco a localizzare questa persona se non vi dispiace aiutarmi.”

Eccola – aveva esclamato rapidamente Styles, alzando lo sguardo verso le travi e cadendo in ginocchio in segno di gratitudine. Come stai?. Ho sentito che stai andando in pensione. Vorrei solo ringraziarti per tutto in quegli anni formativi e, sì, grazie mille. Significa molto per me che tu sia qui stasera.

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.