Brian May suona insieme all’ologramma di Freddie Mercury e si commuove

Brian May ha suonato a Belfast insieme all'ologramma di Freddie Mercury e si è commosso alla vista dell'ex compagno

Bohemian Rhapsody
Credits: YouTube/ Queen – Bohemian Rhapsody (Official Video Remastered)
Condividi l'articolo

I Queen insieme al cantante Adam Lambert sono in questo momento impegnati nel Rhapsody Tour. In una delle ultime tappe il gruppo britannico si è esibito a Belfast dove Brian May ha avuto un momento dal fortissimo impatto emotivo. Il chitarrista ha infatti suonato da solo la canzone Love of My Life insieme all’ologramma di Freddie Mercury la cui esibizione è stata presa direttamente dal celeberrimo concerto di Wembley del 12 luglio 1986, uno dei momenti più iconici della storia del rock. L’emozione è stata davvero fortissima e infatti alla fine dell’esibizione May non è riuscito a trattenere le lacrime.

@impsk77

Queen and Adam Lambert, and a bit of Freddie too 😍#JDSummerDrip #queen #rhapsodytour #brianmay

♬ original sound – Impsk

Anche se l’inclusione dell’ologramma raffigurante il frontman potrebbe non essere una novità, in quanto i Queen hanno utilizzato per la prima volta questa tecnologia nel 2012 per celebrare il decimo anniversario di We Will Rock You a Londra, questo tipo di esibizioni non mancano mai di tirare le corde del cuore sia del pubblico che degli stessi membri della band. Dopotutto, Mercury – morto di AIDS nel 1991 – era sia un’icona che un amato amico per i suoi compagni di band. Dopo l’uso iniziale dell’ologramma nel 2012, la band aveva parlato di quanto fosse a disagio all’idea di usarlo di nuovo nei tour.

Brian May aveva precedentemente detto a Classic Rock :

LEGGI ANCHE:  Mary Austin: La donna che rubò il cuore di Freddie Mercury

Non voglio andare in tour con un ologramma. Ti fa sentire come pezzi da museo e non siamo fossili, siamo vivi.

Evidentemente, tuttavia, i Queen hanno cambiato idea, regalando un momento dal grande impatto emotivo sia al pubblico che al loro stesso chitarrista.

Che ne pensate di questa esibizione? Vi ha emozionato rivedere di nuovo Freddie Mercury? Siete d’accordo con l’utilizzo di ologrammi nei concerti dal vivo? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente per altre news e recensioni sul mondo della musica.