Stranger Things 4: Eddie è ispirato a una persona reale

Eddie
Condividi l'articolo

Eddie Munson è in parte basato sulla storia di Damien Echols

Eddie Munson si è già fatto notare come la più notevole new entry della nuova stagione di Stranger Things; e a dire poco. Il personaggio ricalca un po’ gli antichi stereotipi del “metallaro”; che però, trovandosi nella decade d’oro del genere, chiaramente ne trae il miglior tipo possibile di caratterizzazione.

Anche la sua passione per Dungeons & Dragons e, come abbiamo visto, il legame a doppio filo tra il gioco e gli ambienti “satanici” (a cominciare dal nome dell’Hellfire Club), di per loro caratteristici della musica metal, sono tutti elementi bene esposti ed esplorati. Ma non è tutto qui, per dietro al personaggio di Eddie sembra esserci ben di più.

Sembra infatti che la figura di Eddie sia basata su quella di un certo Damien Echols. Personaggio non particolarmente noto in Italia ma famoso negli Stati Uniti come “membro” di un un gruppo di teenager, chiamati i West Memphis Three; essi furono accusati ingiustamente di omicidio nel 1993. Echols venne arrestato assieme agli altri due all’età di 18 anni.

Un’altra storia fin troppo vera in Stranger Things

Mentre i due compagni vennero condannati al carcere a vita, Echols si ritrovò con una condanna a morte sul capo; e solo infiniti appelli e procrastinazioni lo hanno portato infine ad essere dichiarato innocente nel 2011, quando prove fornite da teste del DNA impraticabili vent’anni prima scagionarono il terzetto.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things, due personaggi sarebbero dovuti morire nella prima stagione

Neanche a dirlo, i tre erano stati collegati agli omicidi con l’accusa di una matrice satanica come movente. I terribili omicidi vennero perpetrati nel 1993 ai danni di tre bambini di otto anni (tra i quali uno, terribile coincidenza, faceva di cognome Byers); costoro furono ritrovati nudi e legati, presumibilmente annegati e con diverse ferite e mutilazioni.

Questo ci riporta ovviamente a quanto avviene in Stranger Things. Sappiamo che Eddie viene subito accusato, in quanto capo di una banda “satanica”, dell’omicidio di almeno uno dei ragazzi di Hawkins; mentre sappiamo che dietro c’è qualcun altro, ma purtroppo è impossibile dimostrarlo e come sempre la comunità sceglie la spiegazione più facile e convincente.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa