Kasabian, Pizzorno: “Cacciare Tom Meighan mi ha spezzato il cuore”

Kasabian
Condividi l'articolo

Tom Meighan è stato allontanato dai Kasabian nel 2020

Sergio Pizzorno, leader e ora frontman dei leggendari Kasabian, parla per la prima volta a cuore aperto dell’allontanamento dalla band di Tom Meighan, che era stato il lead vocalist della formazione fin dall’inizio. Come ricorderete, Meighan è stato licenziato dalla band in seguito alle violenze da lui usate all’allora fidanzata (e attualmente moglie) Vikki Ager.

Dietro c’è una tragica e purtroppo classica storia di alcolismo e di scatti d’ira; Meighan ha combattuto per stare megio dopo aver pagato la condanna assegnatagli (lavori socialmente utili). Ora sembra che stia meglio, la Ager è diventata sua moglie e nel frattempo, in parallelo con l’uscita del nuovo album dei Kasabian (senza di lui), sta preparando il suo debutto da solista.

Ora Serge Pizzorno, storico leader e ora ufficialmente cantante della band, parla oggi per la prima volta a chiare lettere dell’accaduto. “L’estate in cui Tom se n’è andato mi ha spezzato il cuore. Sembrava come andarsene da casa, tornare indietro e vederla bruciata e rasa al suolo, camminare tra le ceneri, vedere vecchie foto e oggetti e raccogliere cose e setacciare attraverso la distruzione”.

LEGGI ANCHE:  Kasabian: l'album numero 7 è in arrivo

“Sì, è stato un momento intenso”, conferma Pizzorno, aggiungendo: “Mi stupisce sempre quanto siano forti le opinioni della gente quando non conoscono niente della verità fattuale. C’è ben di più [di quello che sapete]. Chi con la testa a posto manderebbe via un frontman, se non ci fosse una ragione?”

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente