Spider-Man 4 di Sami Raimi, lo sceneggiatore: “Lo script era pronto”

Lo sceneggiatore James Vanderbilt ha raccontato a ScreenRant che lo script per un quarto film di Spider-Man diretto da Sam Raimi era pronto

spider-man
Condividi l'articolo

La trilogia di Spider-Man di Sam Raimi dei primi anni ’00 è stato un autentico successo sia di critica che di pubblico e dunque a tutti è sembrata molto strana la volontà di Sony, allora unica detentrice dei diritti sull’Uomo Ragno, di cancellare la saga con protagonista Tobey Maguire e crearne una nuova da zero con Andrew Garfield nei panni di Peter Parker. La cosa suona ancora più peculiare sapendo come la sceneggiatura di un quarto film fosse già pronta. A rivelarlo è stato lo sceneggiatore James Vanderbilt, durante una recente intervista con ScreenRant.

Per Spider-Man 4, avevamo una sceneggiatura completa pronta per l’uso e, come accade spesso quando sei uno sceneggiatore, hanno chiamato altri grandi scrittori per dare un tocco in più. Hanno cambiato alcune cose, e penso che circa un anno dopo, sono arrivati ​​a un punto in cui – e non so perché – hanno deciso che non era la strada che avrebbero percorso

Nonostante questo sgradito evento, Raimi a distanza di motli anni è tornato a mettere le mani su un film di supereroi. A maggio arriverà infatti il suo Doctor Strange nel Multiverso della Follia, nuovo capitolo della saga dedicata allo Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch (qui il primo teaser).

LEGGI ANCHE:  La singolare fonte di ispirazione di Tom Hardy per Venom

Il regista della Trilogia de La Casa ha dato sicuramente la sua impronta al film. Tanto è vero che la protagonista Elizabeh Olsen lo ha definito un vero e proprio horror.

É un film pazzo – aveva detto l’attrice intervistata da Glamour. Stanno decisamente andando verso quell’atmosfera da show horror

Chissà se dopo il grandissimo successo di Spider-Man: No Way Home, film nel quale Tobey Maguire è tornato a indossare il costume rosso e blu dell’Uomo Ragno, Marvel e Sony decideranno di tirare fuori questa sceneggiature e dare una continuazione all’arco narrativo di quel Peter Parker. Staremo a vedere.

Cosa ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.